Juventus, UFFICIALE la presa di posizione: “Sanzioni immediate”

Juventus, entrano a gamba tesa dopo le dimissioni di ieri di Andrea Agnelli. Ufficiale la richiesta di “sanzioni immediate”

Hanno fatto rumore e anche tanto le dimissioni di Andrea Agnelli, presidente della Juventus, e di tutto il consiglio d’amministrazione bianconero arrivate nella serata di ieri. Una notizia che non solo ha scosso il mondo bianconero ma che ha fatto velocemente il giro del Mondo.

Juventus, UFFICIALE la presa di posizione: "Sanzioni immediate"
Andrea Agnelli, ex presidente della Juventus ©LaPresse

E nello spazio di poche ore è arrivata anche la presa di posizione della Liga spagnola con un comunicato ufficiale dove chiede “l’immediata applicazione delle sanzioni sportive al club”. “La Liga aveva già presentato nell’aprile del 2022 alla UEFA una denuncia ufficiale contro la Juventus in cui metteva in risalto le violazioni del regolamento del fair plat finanziario su cui stava indagando la guardia di finanza italiana” si legge nella nota.

Juventus, ufficiale: la Liga entra a gamba tesa

Juventus, UFFICIALE la presa di posizione: "Sanzioni immediate"
Andrea Agnelli, ex presidente della Juventus ©LaPresse

“I rappresentanti della Juventus – continuano dalla Spagna – riconoscono gravissime irregolarità contabili finanziarie volte ad ingannare le competenti autorità di fair play finanziario della UEFA” e chiedono che “vengano applicate sanzioni sportive immediate al club“.

Non solo la Juventus comunque è stata nel mirino della Liga spagnola, ma nel corso di quest’ultimo anno delle denunce sono arrivate anche contro Manchester City e Psg, ovviamente sempre sullo stesso tema del fair play finanziario. La richiesta ufficiale di sanzioni è la prima di quella che potrebbe essere una lunga serie. In Spagna insomma si sono mossi immediatamente affinché sotto il profilo sportivo la Juventus possa pagare quelli che sono stati degli errori evidenti ammessi anche con le dimissioni di massa. E sicuramente questa storia non finirà in breve tempo. Vi aggiorneremo costantemente qualora ci fossero degli ulteriori sviluppi. Su quello che potrebbe succedere ve ne parliamo in questo articolo.