Damiano dei Maneskin e quella maglia della Lazio: “La cosa peggiore”

Non è passato inosservato l’annuncio del noto tifoso della Roma, che ha commentato in modo ironico e squisitamente di parte un video che ha fatto il giro del web.

In una parentesi contraddistinta dall’assenza di partite di Serie A, gran parte dell’attenzione è certamente catturata da quanto sta accadendo in Qatar, soprattutto dopo le tante discussioni generate prima dell’evento e non arrestatesi nemmeno durante il Mondiale stesso. Tanti i motivi di discussione e confronto, non solo squisitamente calcistici ma molto spesso pregni di risvolti di natura politica o sociale.

Damiano Maneskin ©LaPresse

 

Ciò non ha comunque lenito la curiosità dei tanti tifosi di club, molti dei quali certamente affascinati dall’evento Fifa ma al contempo approccianti a quest’ultimo soprattutto con lo scopo ultimo di assistere alle prestazioni dei giocatori militanti nelle squadre di propria simpatia. Non è un caso che in questi giorni nella Capitale si stia discutendo non poco delle scelte di Scaloni o, ancora, che la notizia iniziale della convocazione di Zalewski abbia generato un certo entusiasmo in una città che ha cullato e visto crescere, anche calcisticamente, un ragazzo come Nicola.

Damiano dei Maneskin e quell’annuncio sulla Lazio: “La cosa peggiore”

Damiano dei Maneskin ©LaPresse

Come dicevamo all’inizio, però, è arrivato in queste ore un annuncio esulante certamente dal calcio giocato ma comunque ben legato al mondo giallorosso. Questo soprattutto alla luce dell’importanza assunta dal personaggio coinvolto, Damiano David, frontman della band ormai globalmente nota dei Maneskin, tra gli orgogli musicali del nostro Paese più importanti e freschi.

Il cantante ha ritwittato sul proprio profilo un video ritraente la sua reazione durante una rissa verificatasi ad un suo concerto, sedata e da lui commentata con parole di amore e inclusività. A queste hanno fatto però seguito quelle scherzose da lui spese su Twitter, dove ha commentato: “La cosa peggiore era la ragazza con la maglia della Lazio“.

Tra i tanti fan, non proprio difficile, infatti, il notare la presenza di una ragazza con la casacca biancoceleste. Non proprio abbigliamento adatto per una band la cui voce principale è dichiaratamente romanista. Annuncio da prendere alla leggere e rispettando il monito usato dallo stesso Damiano a chiosa del discorso fatto dopo la rissa: “Rispettate tutte le persone”.