Calciomercato Roma, ancora un altro flop 🚨: addio in Mls 😲

Calciomercato Roma, non ha convinto le attese: la cessione resta lo scenario più plausibile. Possibile futuro in Mls.

Sebbene la sessione invernale di calciomercato non sia ancora entrato nel vivo, la Roma si segnala già molto attiva sia sul fronte entrate, che su quello legato alle uscite.

José Mourinho ©LaPresse

Due filoni soltanto apparentemente paralleli, ma che in realtà si intrecciano in maniera importante e potrebbero creare i presupposti per scenari importanti. Dopo aver chiuso il colpo Solbakken, Pinto si è fiondato con decisione sul terzino che sostituirà Karsdorp, che salvo clamorosi colpi di scena è destinato a lasciare la Capitale. Il balletto Odriozola-Bellerin sta caracollando l’attenzione mediatica, e potrebbe rivelarsi foriero di importanti sviluppi a stretto giro di posta. Come già ribadito in precedenza, Pinto sta focalizzando le sue attenzioni anche sulle possibili uscite dalle quali intascare un discreto tesoretto. Sotto questo punto di vista si registrano importanti novità.

Calciomercato Roma, ipotesi Mls per Villar

Calciomercato Roma, ancora un altro flop 🚨: addio in Mls 😲
Gonzalo Villar ©LaPresse

Approdato alla Sampdoria lo scorso agosto con la formula del prestito con diritto di riscatto, Gonzalo Villar ha fin qui totalizzato 14 presenze in stagione con i blucerchiati, rendendosi protagonista di prestazioni non proprio eccezionali. Come svelato da “Il Corriere dello Sport“, sebbene sia diventato per causa di forze maggiori un titolare quasi inamovibile nello scacchiere tattico di Stankovic, è piuttosto difficile che Villar possa prolungare la sua esperienza all’ombra della Lanterna dopo la prossima estate.

La Samp sembra piuttosto restia all’idea di esercitare il diritto di riscatto, ragion per cui un addio a giugno si configura come l’opzione più probabile. Il murciano – in assenza di altre offerte allettanti – potrebbe dunque prendere in considerazione l’idea di trasferirsi in MLS, campionato nel quale avrebbe modo di esprimere le sue qualità e magari spuntare un’offerta di ingaggio migliore.