Mistero e “momento giusto” Dybala: tutta la verità

Roma, dal Qatar arriva l’annuncio su Dybala che fa chiarezza sull’attuale momento vissuto dal 21 di Mourinho.

L’argentino ha certamente rappresentato uno dei nomi più caldi della scorsa estate se, soprattutto, l’autentico capolavoro di una campagna acquisti contraddistinta dall’approdo di numerosi giocatori importanti a condizioni nobilissime grazie alla capacità di dirigenza e società nel cogliere le modalità e i tempi per accontentare Mourinho e rispettare al contempo i paletti imposti dai Friedkin.

Dybala Argentina
Paulo Dybala ©LaPresse

Fatta eccezione per lo sfortunato Wijnaldum, quasi tutti i nuovi arrivati sono riusciti a impattare felicemente sulla compagine giallorossa, rivelandosi trascinatori e indiscussi titolari (si pensi a Matic e allo stesso Paulo) ma anche importanti rincalzi in grado di ovviare ad alcuni limiti palesati a livello numerico in passato (Celik su tutti). Restando su La Joya, quest’ultima ha subito ricambiato quel quasi disincantato amore che lo accolse in quell dell’EUR a fine luglio, aiutando la squadra fino a inizio ottobre.

Roma, l’annuncio di Scaloni che fa chiarezza: la verità su Dybala

Dybala Argentina
Lionel Scaloni ©LaPresse6

Il percorso di Paulo è stato infatti quello di leader tecnico fino alla sfida con il Lecce, vinta grazie a quel rigore non solo fautore del gol vittoria ma anche dell’infortunio che ha tenuto l’argentino lontano dal prato verde fino alla sfida contro il Torino e che per diverse settimane ha preoccupato una piazza intera e un Paese come l’Argentina circa il rischio di vederlo fermo per tempi ancora più prolungati.

Alla fine, il percorso seguito in quel di Trigoria ha permesso lui di partire per il Qatar, realizzando il sogno di disputare un Mondiale che in tanti, lui compreso, avevano temuto poter essergli precluso dall’infortunio suddetto. Ciò che ha colpito, però, è stata la sua totale assenza in campo in queste prime partite. Fino a questo momento, infatti, Dybala non ha disputato nemmeno un minuto e, alla vigilia della delicata sfida contro l’Olanda, il CT Scaloni è tornato e esporsi su una questione da lui già attenzionata in passato.

Non ho visto il momento giusto per permettere a Dybala di giocare. Sta andando molto bene e siamo contenti, non ha giocato fino a questo momento ma abbiamo ventisei giocatori“.