Calciomercato Roma, la clausola allontana Pinto: c’è il rinnovo

Il general manager della Roma dovrà rimandare l’assalto al giocatore che ora avrà un peso diverso nel corso del calciomercato

ancora pochi giorni e anche il 2022 sarà finito. Quest’anno è stato uno dei più soddisfacenti per i tifosi della Roma che sono potuti tornare allo stadio riempiendo l’Olimpico  in ogni partita, da aprile in poi. Nel quarto mese di quest’anno, infatti, è stata disposta l’apertura al 100% degli stadi e i tifosi romanisti non si sono fatti pregare. Anzi, i Friedkin li hanno aiutati ancora di più grazie a diverse iniziative, a cui la piazza ha risposto benissimo.

Calciomercato Roma, la clausola allontana Pinto: c'è il rinnovo
Tiago Pinto, general manager della Roma ©LaPresse

Oltre a questo, poi, c’è stata la vittoria della Conference League che ha riportato un trofeo sulla bacheca romanista dopo diversi anni. In seguito al successo nel torneo Uefa, alla prima edizione, la Roma ha svolto un calciomercato estivo da applausi, anche se ad oggi gli innesti non stanno rendendo tutti allo stesso modo. Per questo Tiago Pinto deve intervenire nella finestra invernale per dare una svolta alla rosa.

L’obiettivo è inserire più qualità in una rosa in cui sono presenti alcune lacune in diversi reparti. Una delle questioni che sta tenendo banco in questi giorni, però, è quella di Rick Karsdorp. L’olandese sembrava ormai a un passo dal lasciare la società dopo le parole di Mourinho in seguito all’1-1 col Sassuolo. In questi giorni la situazione sembra rientrare, ma Pinto sta comunque cercando un sostituto.

Calciomercato Roma, Dalot rinnova col Manchester United

Uno dei profili che piacciono di più al general manager per la fascia destra è quello di Diogo Dalot, esterno portoghese del Manchester United che è da tempo nel mirino della Roma.

Calciomercato Roma, la clausola allontana Pinto: c'è il rinnovo
Diogo Dalot, terzino del Manchester United ©LaPresse

Su di lui non ci sono solo i giallorossi, ma anche altri club interessati a prendere l’ex Milan che sta giocando con più continuità con i Red Devils. 13 partite fino ad ora in questa prima parte di Premier League per il portoghese che ha convinto ten Hag. Come riporta Alessio Lento di calciomercato.it, la società ha deciso di attivare la clausola per il rinnovo del giocatore. Ora Dalot è legato al Manchester fino al 2024, una mossa che renderà più difficile acquistarlo,