Abraham alla riscossa: Mourinho, modulo e gol, Tammy dice tutto

Abraham alla riscossa: Tammy ha rilasciato un’intervista dove spiega tutto. Da Mourinho, al modulo, al gol che manca e alla delusione Mondiale

Tammy Abraham ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport dove ha parlato di tutto. Dal momento che ha vissuto – e che sta vivendo – in questa sua seconda stagione con la Roma, al suo rapporto con Mourinho, a quello che è l’obiettivo della squadra alla fine dell’anno.

Abraham alla riscossa: Mourinho, modulo e gol, Tammy dice tutto
Abraham ©LaPresse

Una chiacchierata con il bomber inglese che ha sottolineato anche quella che è stata la sua delusione per la mancata convocazione al Mondiale: “Non direi che è stata grande, ma è normale che io non sia contento. Ma queste cose ti lasciano sempre la voglia di migliorare e poi nella mia carriera ho sempre vissuto questi momenti. Sono concentrato sulla Roma”. Insomma, deluso sì, ma non più di tanto.

Abraham e le parole su Mourinho

Ovviamente uno dei passaggi più interessanti dell’intervista è quello dove parla di Mourinho: “Per me è come uno zio – ha sottolineato – e l’ho sempre detto. Vuole il meglio per me e mi sprona in ogni modo. Non si accontenta ed è di questo che io ho bisogno”.

Abraham alla riscossa: Mourinho, modulo e gol, Tammy dice tutto
José Mourinho ©LaPresse

Sulla questione modulo Abraham è chiaro: “Sono abituato a giocare in diverse posizioni e con sistemi differenti, dove il mister decide di schierarmi io gioco”. Infine, una promessa ai tifosi per l’obiettivo stagione. Una promessa decisamente importante, di quelle che scaldano sicuramente il cuore di tutti. Si parla della qualificazione alla prossima Champions League, il segnale lanciato è chiaro: “Faremo di tutto e vedremo quello che succederà. Ma penso di sì”. Serve un Abraham diverso però per raggiungere questo obiettivo, e lo sa anche Tammy che la Roma ha bisogno dei suoi gol.