Calciomercato Roma, non solo Frattesi: doppio scambio in Serie A

Calciomercato Roma, doppio affare in Serie A e scambio coinvolgente cinque giocatori: il futuro di Mourinho dipende anche da questo scenario.

Sono state settimane certamente molto particolari in casa giallorossa, laddove si sono registrate non poche delusioni nel corso dell’ultimo periodo, oltre che l’alternarsi di dinamiche e notizie in grado di stimolare non poco l’attenzione e, soprattutto, preoccupare un ambiente vivente un momento già di per sé non proprio serenissimo.

Calciomercato Roma
Tiago Pinto ©LaPresse

Come ricorderete, le ultime settimane del 2022 calcistico si erano concluse con un ciclo di impegni che aveva visto i giallorossi accumulare pochi punti e tante delusioni. A partire dallo scacco nel mal giocato derby contro la Lazio, precursore di una settimana che avrebbe visto poi Pellegrini e colleghi fare solo due punti con Sassuolo e Torino, sciorinando limiti caratteriali e di gioco in modo evidente e acuendo rammarico e preoccupazione ad una piazza che aveva iniziato la stagione con ben alte e altre aspettative.

Come sovente evidenziato anche da noi, non manca certamente il tempo e la volontà per cercare di rialzarsi. Questo soprattutto alla luce delle possibili mosse di Tiago Pinto sul mercato e l’importanza di un mister che già in passato, non solo a Roma, ha dimostrato di saper affrontare situazioni problematiche.

Calciomercato Roma, non solo Frattesi: doppio scambio in Serie A per accontentare Mourinho

Alle tante voci del recente periodo, come visto e detto, si è aggiunto poi anche lo scenario riguardante il possibile approdo di Mourinho sulla panchina del Portogallo. Questa vicenda ha certamente rappresentato una delle maggiormente attenzionate in casa Roma, in modo quasi equo rispetto alla telenovela Karsdorp. Come evidenziato da “La Gazzetta dello Sport”, ad oggi, la posizione di Mourinho è stata silente quanto chiara.

Calciomercato Roma
Davide Frattesi ©LaPresse

Nella Capitale si è capito che una soluzione part-time con Roma e Portogallo sarebbe stata un’assenza di rispetto verso i Friedkin. Al contempo, le penne della Rosea hanno sottolineato come il rapporto di rispetto e onestà con la proprietà americana da parte di José dipenderà anche dalla gestione di alcune necessità, a partire dal mercato invernale.

Su tale fronte, i giallorossi continuano ad essere attenti a Davide Frattesi, per il quale potrebbero sfruttare non solo la grande volontà del calciatore ma anche la possibilità di sfruttare il famoso 30% spettante ai giallorossi sulla rivendita di Davide e la forte attrazione di Carnevali verso alcuni giovani giallorossi quali Bove e Volpato. A tale scenario si aggiunga anche poi la possibilità di corroborare la regione mediana con un calciatore intelligente quanto funzionale quale Sasa Lukic.

Il serbo piace da tempo e si trova in una posizione non proprio comoda in quel di Torino. Il suo contratto è in scadenza nel 2024 e il suo arrivo nella Capitale potrebbe essere favorito anche da uno scambio coinvolgente Marash Kumbulla, ben gradito e conosciuto da Juric.