Roma, 20 milioni e secondo posto: Mourinho decisivo

Roma, arriva il riconoscimento per il calciatore di Mourinho. Secondo posto e 20 milioni assicurati: ecco la decisione.

Il momento vissuto in casa giallorossa fino a questo momento non è certamente stato dei più felici, alla luce delle reiterate difficoltà vissute dalla squadra da tanti punti di vista, compreso quello squisitamente legato alla fortuna che non ha assistito tantissimo la compagine di un Mourinho rimasto sovente privo di alcuni dei suoi elementi più importanti.

Roma
José Mourinho ©LaPresse

Senza considerare le problematiche palesate da Pellegrini nel corso degli ultimi mesi, a fare un certo rumore e ad avere un certo peso sono state le assenze di Dybala e Wijnaldum. La seconda rappresentò a fine agosto una vera e propria doccia fredda, consequenziale alla grande attenzione avuta dall’approdo di Gini nelle settimane immediatamente precedente. Lo stesso forfait di Dybala, causato da una problematica accusata a inizio ottobre in Roma-Lecce, ha rappresentato un altro elemento di cui tenere in considerazione quando si vada a fare un bilancio sul cammino della Roma fino a questo momento.

Roma, quasi 20 milioni di euro e secondo posto: la crescita di Zalewski con Mourinho

Certo, le due situazioni non possono comunque rappresentare degli alibi che vadano ad esimere i diversi responsabili da colpe e omissioni più o meno evidenti. Al contempo, soprattutto una piazza ardente ma pesante come quella capitolina, merita di essere resa consapevole anche di importanti aspetti positivi, affinché questi ultimi non siano oscurati dalle su citate difficoltà.

Roma
Nicola Zalewski ©LaPresse

Al netto di queste ultime, infatti, restano numerosi gli aspetti positivi palesati dalla squadra nel corso di questo iter con Mourinho, ancora nel pieno del suo flusso e, almeno sulla carta, destinato a dover vivere una risalita a partire dal 2023, a patto che si inizi a lavorare sui tanti aspetti che non abbiano fin qui funzionato.

Tornando ai discorsi positivi, non può certamente sfuggire la crescita e l’aumento di responsabilità da parte di diversi giocatori, anche e soprattutto alla luce del bel lavoro fatto dal club tutto sul fronte dell’upgrade dei giovani. Da tale punto di vista, non sfugga quanto riportato dal CIES, a detta del quale Nicola Zalewski è stato il centrocampista in grado di svolgere le due fasi di gioco con maggiore esperienza tra le fila di tutti gli Under 21.

Nel suo ruolo, l’esterno polacco occupa poi il secondo posto in termini di valore: vale 18.7 milioni di euro ed è alle spalle solamente di Ryan Gravernberch del Bayern Monaco, attualmente valutato quasi 55 milioni di euro, dopo un passaggio in Baviera costato fruttato 18 milioni all’Ajax.