Calciomercato, Juve-Roma e il triangolo sì: la sbloccano i bonus

Calciomercato Roma, il filo diretto con la Juventus non smette di sussistere: l’offensiva che spariglia le carte. 

I fili del mercato stanno cominciando a dipanarsi in queste fredde ore che stanno per suggellare il 2022. Gli operatori di mercato, in realtà, sono da tempo al lavoro per riuscire a sbrogliare i vari rebus che agitano numerose trattative.

Calciomercato, Juve-Roma e il triangolo sì: la sbloccano i bonus
José Mourinho ©LaPresse

Come non definire intricato il nodo che si è venuto a determinare in casa Roma in relazione al futuro di Rick Karsdorp. Per il terzino olandese – come ammesso dal suo avvocato ai microfoni di calciomercato.it in onda su TV PLAY – non si procederà alla rescissione consensuale, ma l’addio è ormai inevitabile. Troppo profonda la frattura venutasi a determinare tra l’ex Feyenoord e José Mourinho. La sensazione è che l’uscita di Karsdorp possa sbloccarsi nelle prossime settimane, anche se andrà trovata la cifra giusta per suggellare la fumata bianca.

Il Fulham ha alzato il pressing, ma l’accordo con i giallorossi non è stato ancora trovato. Pinto non vuole cedere Karsdorp con la formula del prestito, ma alla fine potrebbe accettare un’offerta leggermente inferiore rispetto ai 10-12 milioni di euro richiesti. Intanto, un possibile intreccio con la Juve potrebbe improvvisamente smaterializzarsi.

Calciomercato Roma, Singo-Juventus e l’intreccio con Shomurodov

Nelle scorse settimane i bianconeri avevano effettuato dei sondaggi esplorativi per capire la fattibilità dell’operazione. La Juve, però, ha continuato a chiedere Karsdorp con la formula del prestito, irrigidendosi difronte alla richiesta della Roma.

Calciomercato, Juve-Roma e il triangolo sì: la sbloccano i bonus
Singo ©LaPresse

Che l’olandese della Roma non sia mai stata una reale prima scelta per Cherubini è confermato dalle ultime indiscrezioni rilanciate da calciomercato.it. La Juventus, infatti, sta osservando con interesse l’evolvere della situazione Singo. Il terzino del Torino, infatti, si sente pronto a spiccare il volo, ed approdare in una big.

I granata, da parte loro, valutano il proprio gioiello tra i 15 ed i 20 milioni di euro. C’è ancora distanza tra la richiesta dei granata e la valutazione fatta dalla Juve, che non vorrebbe sborsare oltre i 10 milioni di euro. Traccia da seguire con attenzione, che potrebbe subire un’accelerata decisiva con l’inserimento di bonus importanti, alla stregua di quanto successo con Bremer. L’eventuale cessione di Singo, poi, potrebbe mettere il Toro nelle condizioni ideale per sferrare l’assalto decisivo a Shomurodov, da tempo nel mirino dei granata.