Calciomercato Roma, poker Zaniolo: un 2023 da scrivere

Calciomercato Roma, i quattro desideri di Zaniolo e futuro tutto da scrivere: Nicolò ha deciso.

Il giallorosso è stato da sempre uno dei giocatori maggiormente discussi all’ombra del Colosseo, alla luce di un’importanza tattica subito ricoperta e di una giovane età che fino a qualche anno fa sembrava destinarlo sull’olimpo dei migliori talenti della nostra Serie A. Come noto a tutti, soprattutto a causa della sfortuna, il 22 non ha mai raggiunto i livelli sperati, almeno fino a questo momento.

Calciomercato Roma
Nicolò Zaniolo ©LaPresse

Ciò non ha comunque contribuito a lenire l’importanza del suo nome e l’affetto nutrito dalla piazza capitolina nei suoi confronti, anche e soprattutto alla luce di una centralità acquista sotto l’egida di Mourinho, anche nei momenti di maggiore difficoltà personale del calciatore. Al di là del gol fondamentale nella finale di Conference League, Nicolò non riesce a incidere con frequenza come un tempo e questo, unitamente alla situazione contrattuale, rappresenta certamente un motivo di attenzione e preoccupazione all’ombra del Colosseo.

Calciomercato Roma, Zaniolo ha deciso: gli obiettivi del nuovo anno

Da tale punto di vista, non sfugga quanto raccolto da “La Gazzetta dello Sport” relativamente al suo futuro. Come ormai noto a tutti da tempo, il contratto di Zaniolo scade nel 2024. La società e lo stesso giocatore si sono sempre espressi con positività e serenità in merito alla questione, sottintendendo, forse, un comune anelito al voler rinnovare un matrimonio che rischierebbe altrimenti di finire tra non molto.

Calciomercato Roma
Nicolò Zaniolo ©LaPresse

La Rosea, come dicevamo, ha aiutato in queste ore a ricostruire lo scenario legato all’ex Inter, la cui visione e i cui obiettivi per questo 2023 sembrerebbero ormai essere segnati. Quattro, infatti, le sue volontà principali per l’anno appena iniziato. La prima è quella di ottenere una centralità nel progetto Roma, per arrivare poi all’atteso rinnovo di contratto. A queste due si aggiunga anche l’obiettivo di recuperare il rapporto con la Nazionale di Mancini (che ha parlato con ottimismo circa il suo futuro in Azzurro). Il tutto si sintetizza, poi, nel quarto obiettivo: divenire un calciatore internazionale.