Calciomercato Roma, 50 milioni per Abraham: Mou ha cambiato idea

Potrebbe cambiare il futuro di Tammy Abraham nella Roma: la valutazione di 50 milioni fa cambiare idea anche a Mourinho

È subito ora di tornare in campo per la Roma. Dopo la vittoria striminzita contro il Bologna i giallorossi si preparano al primo big match del 2023 contro il Milan a San Siro. Una partita fondamentale per risalire la classifica e continuare la corsa al quarto posto per la qualificazione in Champions League. José Mourinho, seppur assente nuovamente in panchina per squalifica, potrebbe nuovamente cambiare i protagonisti in campo.

Potrebbe cambiare il futuro di Tammy Abraham nella Roma: la valutazione di 50 milioni fa cambiare idea anche a Mourinho
Tammy Abraham, attaccante della Roma ©LaPresse

Sicuramente nella rosa giallorossa continuano a esserci giocatori sottotono e uno dei cosiddetti ‘big’ torna a essere messo in discussione. Stiamo parlando di Tammy Abraham, entrato all’interno dei 100 giocatori con la maggiore valutazione, con due squadre di Premier League che lo tengono d’occhio. Valutazione che cambia e futuro del bomber inglese che torna a essere in discussione.

Calciomercato Roma, Abraham non è più incedibile: 50 milioni la valutazione con la Premier League attenta

Il futuro di Tammy Abraham torna a essere messo in discussione. L’attaccante inglese ha iniziato questa stagione deludendo le attese, trovando solamente 4 gol in 21 presenze, troppo pochi per un bomber del suo calibro. Secondo la classifica stilata dal CIES, Abraham si trova al 95esimo posto tra i 100 calciatori più costosi al mondo, con una valutazione di 50 milioni, dunque inferiore alla clausola di ‘recompra’ nel contratto da 80 milioni per il Chelsea.

Tammy Abraham, attaccante della Roma ©LaPresse

Secondo quanto riportato da ‘La Repubblica’, Abraham non sarebbe più considerato incedibile dalla Roma dopo le deludenti prestazioni e visto l’ingaggio importante da 6 milioni. Così sulle sue tracce continuano a esserci i club di Premier League come Arsenal e Manchester United, entrambi alla ricerca di nuovi innesti in attacco. Adesso starà al bomber inglese tornare il grande attaccante che lo scorso anno fece innamorare i tifosi giallorossi, per conquistarsi anche la permanenza in giallorosso come giocatore intoccabile. Già da domani contro il Milan sarà importante fare bene per Abraham, che spera di ritrovare quel gol che manca da Sassuolo-Roma dello scorso 9 novembre, troppo tempo per un bomber così importante.