Calciomercato Roma, “chiesto a gran voce”: c’è ancora un ostacolo

Valigie pronte per lasciare la Roma e viene chiesto a gran voce dal tecnico: per il trasferimento però c’è ancora un ostacolo

Il calciomercato invernale continua a essere protagonista in questo mese di gennaio, dove è possibile rinforzare le rose con nuovi innesti. La Roma, come sappiamo, ha l’obbligo di rimanere all’interno dei paletti imposti dall’Uefa per il Fair Play Finanziario e dunque non potrà effettuare mosse importanti in entrata. Per questo diventano fondamentali anche le uscite per fare cassa.

Calciomercato Roma, "chiesto a gran voce": c'è ancora un ostacolo
José Mourinho, allenatore della Roma ©LaPresse

Infatti Tiago Pinto è al lavoro soprattutto per cercare di piazzare i cosiddetti esuberi, in modo da mettere da parte un importante tesoretto per le entrate. Tra i giocatori in cima alla lista degli addii c’è sicuramente Eldor Shomurodov. In Serie A viene chiesto a gran voce, ma c’è ancora un ostacolo per il via libera alla sua partenza. Si lavora per trovare la formula giusta.

Calciomercato Roma, Juric vuole Shomurodov: manca l’accordo sulla formula e Sanabria deve partire

Non c’è più spazio per Eldor Shomurodov all’interno della Roma. L’attaccante uzbeko in questa stagione ha perso ulteriore terreno nelle gerarchie di Mourinho, vista anche la presenza in più di Andrea Belotti ma anche di Ola Solbakken. Il club giallorosso è pronto a salutare già a gennaio Shomurodov, ma serve l’offerta giusta e soprattutto a titolo definitivo.

Calciomercato Roma, "chiesto a gran voce": c'è ancora un ostacolo
Eldor Shomurodov, attaccante della Roma ©LaPresse

Secondo quanto riportato da ‘La Repubblica’, il tecnico del Torino, Ivan Juric, starebbe chiedendo a gran voce l’arrivo di Shomurodov in granata. Tra i due club manca però ancora l’accordo sulla formula, perché la Roma vuole l’inserimento dell’obbligo di riscatto, che però ancora non è stato inserito nell’offerta del Torino. Inoltre dalla rosa di Juric dovrà prima uscire Antonio Sanabria, operazione gestita dallo stesso intermediario per l’arrivo di Shomurodov. Dunque si aspetta la partenza del bomber paraguayano che ha giocato anche nella Roma per dare poi l’assalto definitivo all’attaccante uzbeko. Serve tempo e fino al 31 gennaio ce n’è ancora, ma il futuro dell’attaccante giallorosso sembrerebbe ormai essere segnato e sarà lontano dalla capitale. Serve che la situazione col Torino si sblocchi, magari il prima possibile.