Milan-Roma, l’emergenza continua: Pioli annuncia già la formazione

Milan-Roma, emergenza continua per Pioli che ha annunciato la formazione che scenderà in campo dal primo minuto contro i giallorossi

Domani sera la Roma giocherà in trasferta contro il Milan a San Siro. Una gara difficile per la truppa giallorossa contro una squadra, quella allenata da Stefano Pioli, seconda in classifica e che spera di rosicchiare ancora altri punti al Napoli che guida la graduatoria.

Milan-Roma, l'emergenza continua: Pioli annuncia già la formazione
Il Milan prima della gara contro la Salernitana ©LaPresse

Mourinho dal proprio canto vuole continuare la corsa al piazzamento Champions. E vuole sicuramente vincere così come successo contro il Bologna. Certo, la squadra vista in campo contro i rossoblù potrebbe avere delle difficoltà: la prestazione non è stata delle migliori ma quello che contava era solo ed esclusivamente il risultato. E quello è arrivato. In ogni caso, poco fa in conferenza stampa, ha parlato il tecnico dei rossoneri Pioli. Che ha annunciato in pratica la formazione titolare.

Milan-Roma, l’annuncio di Pioli

Domani saremo gli stessi di Salerno, uguali e identici. Spero di recuperare qualcuno già mercoledì. Charles (riferito e De Ketelare, ndr) lo vedo bene, pronto fisicamente e mentalmente. Faccio grande affidamento su di lui”. Insomma, ancora problemi per il tecnico rossonero che non potrà contare su Maignan, Rebic e Origi, tutti infortunati.
Milan-Roma, l'emergenza continua: Pioli annuncia già la formazione
Pioli ©LaPresse
La Roma “è forte, ben strutturata, completa. Abbina organizzazione a qualità e fisicità. Molto forte. Ha perso solo alla fine col Napoli, ha battuto l’Inter e la rispettiamo. Poi ci siamo noi, con la nostra volontà e determinazione. Torniamo a San Siro dopo 50 giorni e con i tifosi lo faremo con entusiasmo ed energia”. Queste invece le parole di Pioli che ha risposto a specifica domanda sulla squadra di Mourinho.
Infine, ecco il Milan che scenderà in campo domani sera dal primo minuto: Tatarusanu; Calabria, Kalulu, Tomori, Hernandez; Tonali, Bennacer; Saelemaekers, Diaz, Leao; Giroud.