Milan-Roma, destini incrociati: il contratto offerto a Pellegrini

Milan e Roma si sfidano questa sera a San Siro. Destini che si sono incrociati più volte nel calciomercato: il contratto offerto a Pellegrini

Sarà il big match che chiuderà la prima domenica di Serie A quello tra Milan e Roma. Due squadre con obiettivi diversi ma con la necessità di continuare a vincere per raggiungere i propri obiettivi. I rossoneri vogliono continuare a inseguire la rimonta scudetto ai danni del Napoli e cercano la seconda vittoria del nuovo anno dopo quella contro la Salernitana.

Lorenzo Pellegrini, centrocampista della Roma ©LaPresse

I giallorossi invece cercano un successo prestigioso che potrebbe dare la spinta giusta per cercare di conquistare un posto tra le prime quattro e dunque raggiungere l’obiettivo Champions League. I destini delle due squadre si sono spesso incrociati anche in chiave calciomercato, come con il contratto offerto dal Milan a Pellegrini per strapparlo alla Roma.

Calciomercato Roma, il Milan cercò di soffiare Pellegrini: il contratto offerto

Romano, romanista e capitano della Roma, dopo Totti e De Rossi continua la tradizione dei capitani giallorossi con l’amore per questi colori nel cuore sin dalla nascita. Lorenzo Pellegrini non ha trascorso l’intera carriera in giallorosso e non possiamo sapere cosa ne sarà del suo futuro, ma la cosa sicura è che nel momento più importante scelse di nuovo la Roma.

Milan-Roma, destini incrociati: il contratto offerto a Pellegrini
Lorenzo Pellegrini, capitano della Roma ©LaPresse

Come riportato da ‘Il Messaggero’ infatti, nel 2017 Pellegrini si apprestava a lasciare il Sassuolo per fare il grande salto in una big. La Roma fu subito pronta a riportarlo a casa, ma a inserirsi fu il Milan. Infatti i rossoneri offrirono un contratto da 3 milioni di euro all’attuale capitano della Roma. Il richiamo della capitale però fu troppo più forte per lui, che scelse ancora una volta la Roma. Questa sera Pellegrini ritroverà di fronte a sé proprio il Milan, quell’avversario già affrontato tante volte. Ma ora la Roma è sulle sue spalle e lui dovrà trascinarla verso un successo che potrebbe risultare fondamentale per la classifica e per l’obiettivo di tornare a giocare in Champions League.