Calciomercato Roma, delusione e addio immediato: rimane in Serie A

Calciomercato Roma, delusione e addio immediato: il giocatore potrebbe essere ceduto già in questa finestra di mercato. Rimane in Serie A

Fino al momento ha deluso. Un corteggiamento lungo quasi tre mesi, poi andato a buon fine, ma che non ha portato a nessun frutto. Anzi, solamente a delle prestazioni molto al di sotto delle aspettative e una fiducia che continua a venire meno. Per ora, in poche parole, un buco nell’acqua.

Calciomercato Roma, delusione e addio immediato: rimane in Serie A
Tiago Pinto ©AnsaFoto

Tredici presenze, zero gol e zero assist in Serie A – in più con un rigore sbagliato – due reti in Europa League. Per ora il bottino di Andrea Belotti con la maglia giallorossa è questo. E i dubbi secondo quanto ripotato da La Nazione in edicola questa mattina cominciano ad essere tanti dentro la società capitolina. Tant’è che appare possibile anche un addio immediato, in questa finestra di mercato, con dei club che hanno iniziato a chiedere delle informazioni.

Calciomercato Roma, la Fiorentina su Belotti

Il contratto di Belotti scade il prossimo giugno ma c’è un’opzione per il rinnovo per due anni a determinate condizioni. Questa ancora non è scattata a quanto pare e il giocatore potrebbe dopo soli sei mesi lasciare Trigoria.

Calciomercato Roma, delusione e addio immediato: rimane in Serie A
Andrea Belotti, potrebbe lasciare subito la Roma ©AnsaFoto

Così spiega il quotidiano questa mattina in edicola, che lo mette al centro delle attenzioni della Fiorentina – prossima avversaria della Roma all’Olimpico – che lì davanti ha qualche problema non solo di prestazioni ma anche numerico. Jovic e Cabral tra infortuni e partite senza scintilla non convincono del tutto Italiano, che paga a caro prezzo la sterilità offensiva. Ecco perché nella mente del tecnico fiorentino e della società viol a è spuntato anche il nome di Belotti. Che potrebbe lasciare subito la Roma senza nemmeno una rete nel massimo campionato. E con quel rigore contro il Torino che ancora grida vendetta.