Calciomercato Roma, Juventus e Barcellona avvisate: Pinto resta in corsa

Calciomercato Roma, Juventus e Barcellona avvisate: anche Tiago Pinto rimane in corsa per il colpo a parametro zero

Almeno per il momento non si dovrebbe muovere, nonostante un contratto in scadenza alla fine della stagione che lo ha messo al centro delle attenzioni di molte squadre. Non solo la Roma, che ci pensa da tempi non sospetti, ma anche Juventus e Barcellona, secondo The Athletic, lo vorrebbero. Già in questa finestra di mercato.

Calciomercato Roma, Juventus e Barcellona avvisate: Pinto resta in corsa
Tiago Pinto e Ryan Friedkin ©AnsaFoto

Ma dall’Inghilterra danno per certa la decisione che riguarda l’immediato di Zaha, attaccante esterno del Crystal Palace, che potrebbe salutare la compagnia alla fine dell’annata in corso per cercare di trovarsi una sistemazione diversa, soprattutto per la sua volontà di giocare la Champions League la prossima stagione. Ma per il momento dovrebbe rimanere alla corte di Vieira, che ci punta e anche molto, e che fa affidamento sulle sue qualità per portare a termine la stagione senza particolari assilli di classifica. Poi si vedrà.

Calciomercato Roma, la situazione Zaha

Ovviamente anche il Palace lo vorrebbe tenere ma per ora tutti quelli che sono stati gli approcci per il prolungamento hanno fatto un buco nell’acqua. Zaha con ogni probabilità andrà via dopo aver rifiutato il rinnovo in diverse circostanze. E si muoverà a parametro zero, e questo lo rende ancora più appetibile sul mercato.

Calciomercato Roma, Juventus e Barcellona avvisate: Pinto resta in corsa
Zaha ©AnsaFoto

Juventus e Barcellona ci avrebbero provato anche in questa sessione di mercato, ma le loro offerte – qualora ci fossero realmente state – sono state rispedite al mittente da quella che è la volontà del giocatore di chiudere la stagione con il suo attuale club. Senza dimenticare, inoltre, che non solo le citate formazioni lo hanno messo nel mirino, ma che anche l’Arsenal di Arteta si è mosso su di lui. In ogni caso, Pinto, rimane in corsa. Se ne riparlerà solamente a bocce ferme. E questo non è male per il gm portoghese della Roma.