Calciomercato Roma, all in Marotta: serve il tris per sbancare Pinto

Beppe Marotta prepara il tutto per tutto per riuscire a strappare alla Roma un altro obiettivo: il tris che sbanca Pinto

L’Inter non molla la presa. Beppe Marotta continua a lavorare per cercare di mettere a segno un altro colpo a parametro zero che possa portare un innesto importante alla rosa di Simone Inzaghi. La Roma ha una colonna portante in difesa e questa è certamente Chris Smalling. Il difensore inglese continua a essere colui che regge in piedi la retroguardia giallorossa guidandola in ogni occasione.

Calciomercato Roma, all in Marotta: serve il tris per sbancare Pinto
Beppe Marotta ©LaPresse

Proprio sul difensore inglese continua a esserci Marotta alla finesta. Il contratto scadrà a giugno, la clausola al suo interno permette il rinnovo annuale dopo il 50% delle presenze, ma sarà attivabile solo dal giocatore. La Roma per evitare brutte sorprese gli ha già offerto un contrato biennale a cifre leggermente ridotte rispetto alle attuali, ma il giocatore ha preso tempo.

Calciomercato Roma, Smalling vuole un triennale: Marotta in agguato

Il calciomercato di gennaio sta per arrivare già al giro di boa, mentre il futuro di Chris Smalling continua a tenere in apprensione l’ambiente giallorosso. La Roma la sua mossa l’ha fatta, proponendo un biennale al calciatore. Ma il difensore inglese prende tempo perché sa che sarà l’ultimo contratto importante della sua carriera.

Chris Smalling, difensore della Roma ©LaPresse

Secondo quanto riportato da ‘La Repubblica’, il calciatore è disposto ad ascoltare anche altre proposte ma la speranza sarebbe quella di ricevere un’offerta di contratto triennale. Sulle sue tracce ricordiamo che oltre a diversi club di Premier League c’è sempre l’Inter, che spera nell’ennesimo ‘scippo’ dopo quello di Mkhitaryan dello scorso anno. Per ora il difensore non ha proferito parola sul suo futuro e ieri Tiago Pinto è sembrato ottimista prima del match contro il Milan, parlando di una voglia di proseguire insieme da entrambe le parti. Ora vedremo quale sarà la prossima mossa della Roma, magari quella di alzare l’offerta proponendo un triennale al difensore inglese, vista l’importanza del suo ruolo per la difesa giallorossa al momento e probabilmente sarà così ancora per qualche anno.