Sentenza Juventus e la verità su Smalling: “È sbagliato”

Calcio di rigore e spiegazione in diretta: tutta la verità che coinvolge la Juventus ma anche la Roma di Mourinho. Parola all’esperto.

Un solito filo rosso in grado di contraddistinguere ogni singola stagione in qualsiasi piazza risulta essere quella legata a polemiche e dubbi circa situazioni arbitrali che nel corso dell’anno sembrano in grado di generare discussioni e confronti praticamente ovunque. Lungi da atteggiamenti miopi o troppo di parte, ci limitiamo in questa sede a riportare le parole dell’esperto ex arbitro, finalizzate a disambiguare una questione non poco discussa in passato.

Roma
Chris Smalling ©LaPresse

Innegabile, certamente, la reiterata serie di errori che hanno coinvolto anche la Roma nel passato più e meno vicino e, più in generale, un insieme di decisioni che hanno contribuito a generare polemiche, timori e dubbi soprattutto sul fronte Var, alla luce di decisioni non sempre coerenti o chiare, soprattutto se confrontate a situazioni del passato valutate in altro modo. Discriminante fondamentale è certamente la conoscenza amplia e precisa del regolamento Var, ricco di sottigliezze e dettagli non sempre noti a profani in materia quali i i tifosi.

Rigore in Hellas-Juventus e confronto con Smalling: la verità di Valeri

Nella Capitale non sono certamente momenti di critica o discussione legati a situazioni arbitrali non sempre chiarissime e sovente “denunciate” anche dallo stesso Mourinho, non poche volte distintosi per un atteggiamento plateale costatogli ammonizioni, espulsioni o allontanamenti.

Roma
Chris Smalling ©LaPresse

Sul fronte degli episodi arbitrali, non sfugga comunque quanto riferito dall’esperto ex arbitro, attuale opinionista Dazn, Luca Marelli. Tanti i punti da lui toccati nella diretta Tv Play di Calciomercato.it, durante la quale è tornato a parlare anche del non poco discusso episodio Danilo in Hellas Verona-Juventus. Quest’ultimo è stato disambiguato anche con un confronto inerente anche l’episodio Vlahovic-Smalling nella terza partita dell’anno, conclusasi per 1 a 1 tra Allegri e Mourinho.

Sbagliato mettere solo un frame dell’episodio di Danilo in Hellas Verona-Juventus. Certamente, se la rivedi mille volte e dici ‘non mi sembra un pallone difficile da evitare col braccio.’ Togli questo frame perché ha poco significato, dal momento che il pallone non va verso la porta come sembra ma verso il centro del campo. Non era calcio di rigore, simile a quello di Juventus-Roma sul tocco di mano di Smalling“.