Roma, rientro Wijnaldum: la risposta che fuga ogni dubbio

Roma, bisognerà attendere ancora prima del recupero a pieno regime di Georginio Wijnaldum: ecco la data del rientro in campo.

Al termine di una gara insidiosa, nella quale ha rischiato di capitolare in diverse circostanze, la Roma di José Mourinho è riuscita comunque a strappare un punto di nevralgica importanza sul campo del Milan. Testa e cuore per i giallorossi, che nei primi 80 minuti di giochi hanno fatto fatica a tenere a bada le scorribande degli uomini di Pioli.

Roma, rientro Wijnaldum: la risposta che fuga ogni dubbio
Wijnaldum ©LaPresse

Soprattutto a centrocampo si sono evidenziati dei limiti in termini di personalità ed intraprendenza. Sotto questo punto di vista, il recupero di Georginio Wijnaldum potrebbe rivelarsi assolutamente fondamentale. L’olandese – out dal 21 agosto – vuole bruciare le tappe per essere a disposizione di José Mourinho in tempi relativamente brevi. Tuttavia, stando a quanto riferito da gazzetta.it, Wijnaldum dovrà temporeggiare ancora prima di essere aggregato al gruppo.

Roma, Wijnaldum rientra in gruppo a fine mese

Volato ad Amsterdam per sottoporsi ad un esame di controllo, la mezzala olandese non ha ottenuto il nulla osta tanto atteso. I medici non gli hanno ancora fornito il via libera per ritornare ad allenarsi in gruppo. La tibia, infatti, non è ancora a posto. Nessun allarme comunque: nei prossimi giorni Wijnaldum proseguire con regolarità il suo programma di recupero, assolutamente in linea con i tempi di marcia previsti.

Roma, rientro Wijnaldum: la risposta che fuga ogni dubbio
Wijnaldum ©LaPresse

La Roma aveva già da tempo indicato fine gennaio come periodo propizio al rientro effettivo di Wijnaldum, che dunque potrebbe disputare la sua prima gara ufficiale del 2023 a febbraio. Nei prossimi giorni, comunque, l’ex Psg si sottoporrà ad ulteriori esami, per comprendere con esattezza gli eventuali miglioramenti del quadro clinico, e preparare il terreno per il suo rientro. Di conseguenza Mourinho dovrebbe riabbracciare il fiore all’occhiello della scorsa campagna acquisti (assieme a Dybala) a fine gennaio. Non è un caso che comunque lo Special One abbia provveduto ad inserire con gradualità Tahirovic, ormai parte integrante delle rotazioni giallorosse. Con Wijnaldum, però, sarà tutta un’altra musica. Tutto il popolo giallorosso aspetta il “suo” Gini…