Scontri tra tifosi Napoli e Roma, decisione choc del Viminale

Si valuta il pugno duro dopo gli scontri in autostrada tra tifosi del Napoli e della Roma. Ecco cosa potrebbe scegliere il Viminale.

La scorsa domenica calcistica è stata macchiata da un increscioso episodio di violenza. I tifosi del Napoli e quelli della Roma si sono resi protagonisti di un violento scontro sull’autostrada A1. All’altezza dell’autogrill di Badia al Pino, tristemente noto per l’omicidio di Gabriele Sandri, ci sono stati scontri che hanno bloccato il traffico sull’intera arteria autostradale. Dopo il violento episodio arriva il rischio pugno duro contro le tifoserie in Italia.

Scontri tra tifosi Napoli e Roma, decisione choc del Viminale
Polizia italiana all’interno di uno stadio ©LaPresse

Il governo italiano, insieme ai vertici del calcio, sceglie la linea dura dopo i fatti avvenuti in autostrada A1 domenica scorsa. Lo scontro tra tifosi della Roma e del Napoli ha macchiato di violenza la domenica calcistica in Italia. Ora il ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, starebbe valutando la linea dura dopo il violento episodio. Il governo italiano si è riunito con i vertici del calcio nazionale, per trovare una soluzione dopo quanto accaduto domenica ad ora di pranzo. Entrambe le tifoserie viaggiavano verso il nord Italia, quella giallorossa per raggiungere Milano e quella campana per arrivare a Genova.

Scontri tra tifosi in autostrada: il Governo valuta divieto trasferte

Il ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi sta lavorando con gli enti preposti dopo quanto accaduto domenica. Il Viminale potrebbe scegliere la linea durissima, con una decisione che sconvolgerebbe la stagione calcistica in Italia. Ecco cosa starebbero valutando i vertici calcistici nazionali insieme al ministero dell’Interno.

Scontri tra tifosi Napoli e Roma, decisione choc del Viminale
Tifosi Roma ©LaPresse

Il Governo italiano, insieme ai vertici del calcio nazionale, starebbe valutando per la linea dura dopo quanto accaduto sull’autostrada A1. C’ è attesa intorno alla reazione dopo il violento episodio, e c’è la possibilità che le sanzioni siano durissime e colpiscano tutte le tifoserie in giro per lo stivale. Secondo quanto riferito dal sito Adnkronos.com il Viminale starebbe premendo per arrivare al totale divieto di trasferte in Italia. Sarebbe una decisione che avrebbe del clamoroso e cambierebbe tutto nella seconda metà di stagione che attende la Serie A.