Roma-Genoa, fischi per Zaniolo: lo sfogo di Mou in diretta

Roma-Genoa, le parole di José Mourinho ai microfoni di Mediaset. Ecco quanto dichiarato dal tecnico lusitano.

Al termine di una gara nella quale la Roma ha avuto il pallino del gioco in mano per ampi tratti, i giallorossi sono riusciti a conquistare una vittoria di nevralgica importante, con cui sono riusciti a strappare il pass per i quarti di Coppa Italia. Ai microfoni di Mediaset, José Mourinho ha espresso il suo punto di vista, toccando diversi argomenti:

Roma-Genoa, fischi per Zaniolo: lo sfogo di Mou in diretta
Paulo Dybala ©LaPresse

GARALa Roma dà sempre il massimo. Ho imparato da bambino che quando dai il massimo, non sei obbligato a dare di più. Un mio giocatore che dà il massimo, ha il mio affetto. Mi sono dispiaciuti i fischi per Zaniolo. Quando tu hai una persona che prende lo stipendio della Roma e poi davanti ai microfoni fa critica, la gente lo ascolta perché ha una storia nella Roma. La mia storia è piccola nel club, ma magari la gente mi sente. L’unica cosa che mi è dispiaciuta sono stati i fischi a Zaniolo, chiedo per favore di non fischiare i miei calciatori perché danno tutto quello che hanno. 

PELLEGRINI“Ha avuto qualche problema, vedremo domani. Avrei voluto risparmiare Pellegrini e Dybala, ma Gilardino mi ha regalato una partita difficile. Con il problema di Lorenzo, volevo evitare che si arrivasse all’extratime. Abbiamo giocato bene nel complesso, ma Paulo è un’altra cosa, ha un profumo diverso.”

SCONTRI TRA I TIFOSI – “Sono un allenatore, e secondo alcuni alleno male: mi limito a dire questo.”

COMMENTO SULLE PAROLE DI PINTO che la ROMA è DA CHAMPIONS“Il direttore è il direttore, non mi sembra che un allenatore debba commentare le parole di un direttore. Se sono o non sono d’accordo, non devo commentarlo pubblicamente.”