Ultim’ora Roma, infortunio Pellegrini: prima diagnosi ufficiale

Roma, le ultime sull’infortunio accorso a Lorenzo Pellegrini, costretto ad uscire anzitempo nel corso della gara con il Genoa.

Serviva soltanto la vittoria alla compagine di José Mourinho per provare a dare continuità al pareggio in rimonta contro il Milan e al successo contro il Bologna. I giallorossi sono riusciti a centrare la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia battendo il Genoa per 1-0 in virtù della rete sublime messa a segno da Paulo Dybala.

Ultim'ora Roma, infortunio Pellegrini: prima diagnosi ufficiale
Lorenzo Pellegrini ©LaPresse

L’ingresso in campo della Joya ha contribuito a rivitalizzare le sortite della compagine giallorossa, che ha inevitabilmente fatto affidamento su una bocca da fuoco di indicibile valore. L’attaccante argentino si è meritato i complimenti dello stesso José Mourinho, che nel post partita non ha potuto non elogiarne la qualità e la tecnica deluxe. Come ammesso dallo Special One, però, l’intenzione iniziale del tecnico lusitano era quella di non essere costretto a gettare nella mischia l’ex fuoriclasse della Juventus. L’ingresso in campo di Dybala si è infatti reso necessario a causa dell’infortunio patito da Lorenzo Pellegrini, che dopo aver stretto i denti per alcuni minuti di gioco, è stato sostituito all’intervallo.

Roma, infortunio Pellegrini: ecco la prima diagnosi

Il capitano della Roma ha accusato un fastidio alla coscia destra. Chiaramente le sue condizioni verranno valutate nel corso delle prossime ore, ma non dovrebbe destare particolari preoccupazioni. Il cambio operato da José Mourinho è stato proprio a far sì che il problema fisico patito da Pellegrini potesse non aggravarsi.

Ultim'ora Roma, infortunio Pellegrini: prima diagnosi ufficiale
Paulo Dybala ©LaPresse

Fastidio alla coscia destra per Pellegrini, dunque. Il capitano della Roma aveva disputato un primo tempo assolutamente diligente, sfiorando anche il goal con una conclusione delle sue nel cuore dell’area di rigore, che ha centrato la parte alta della trasferta. Poco prima di essere cambiato, però, il capitano della Roma aveva già mostrato dei segnali di insofferenza, non andando a battere diversi calci piazzati nei quali ha ormai dimostrato di essere uno specialista.