Roma, finalmente Wijnaldum: convocazione vicina

Roma, finalmente Wijnaldum: convocazione vicina per il centrocampista olandese che ha giocato solamente uno spezzone di partita

Finalmente Wijnaldum. Sì, finalmente. Il centrocampista olandese, che la Roma ha preso dal Psg e che fino al momento ha giocato solamente un pezzo di partita contro la Salernitana alla prima di campionato, è pronto al rientro. Ormai di dubbi non ce sono più.

Roma, finalmente Wijnaldum: convocazione vicina
Wijnaldum ©LaPresse

Un rientro tanto atteso da Mourinho. Uno di quelli che possono fare la differenza da qui alla fine della stagione. Perché praticamente si tratta di un nuovo acquisto. E a gennaio, “prendere” Wijnaldum, sicuramente non è da tutti. Il peggio è alle spalle in poche parole. Il periodo nero è finito, e oggi, secondo quanto riportato da Sky Sport, Gini ha lavorato regolarmente con il resto dei compagni.

Roma, finalmente Wijnaldum: ecco quando torna

Il conto alla rovescia è iniziato. E questo conto alla rovescia interessa molte persone: intanto interessa al calciatore, voglioso di farsi vedere all’Olimpico. Poi interessa a Mourinho, che non vede l’ora di mandarlo in campo. Interessa a Pinto, che subito dopo cercherà di andare a rinnovare l’accordo con il Psg per la prossima stagione e infine, ma non per ultimo, interessa anche ai tifosi, che lo hanno atteso, e anche tanto, la scorsa estate.

Roma, finalmente Wijnaldum: convocazione vicina
Wijnaldum ©LaPresse

La sua prima convocazione quindi dovrebbe esserci tra un paio di settimane. Ovviamente per il rientro completo ci vorrà ancora un poco di tempo: Gini dovrà recuperare la forma fisica e il ritmo partita che solamente giocando si può ritrovare. Ma vederlo in campo è già un buon segnale, un inizio di quelli importanti per una seconda parte di stagione che si preannuncia calda per la Roma. Impegni in campionato e in Europa – si spera più a lungo possibile – con la voglia di centrare qualcosa di importante in questa annata. Magari anche una qualificazione alla prossima Champions League. Con Gini si può.