Roma, resa dei conti a Trigoria: confronto a tre col presidente Friedkin

L’aria è tesa a Trigoria, Mourinho non risparmia frecciatine a Tiago Pinto e la società. Arriva Dan Friedkin per il confronto decisivo

Tre risultati utili consecutivi per la Roma in questo inizio 2023, che non servono però a stemperare la tensione a Trigoria. José Mourinho è chiaramente infastidito, non parla più nelle conferenze prepartita e nel post contro il Genoa ha lanciato le solite frecciatine nei confronti di Tiago Pinto e la dirigenza che non aiutano a sistemare la situazione.

Dan Friedkin, presidente della Roma ©LaPresse

Tra un mercato bloccato dalle cessioni e i paletti Uefa, e le frecciatine a Tiago Pinto, a Trigoria sembrerebbe esserci un conto aperto tra Mourinho e il direttore generale. Così a intervenire questa volta sarà il presidente Dan Friedkin in prima persona. Il numero uno giallorosso sbarca nella capitale e si prepara a un confronto decisivo per il futuro della Roma dopo il match contro la Fiorentina.

Roma, Dan Friedkin arriva in città: resa dei conti con Mourinho e Tiago Pinto

È il momento di dare una svolta a una situazione sempre più difficile in casa Roma. L’aria è tesa, Mourinho non si tiene più e lancia continue frecciatine, alle quali Tiago Pinto tiene botta, ma a volte anche il general manager non si risparmia. Un rapporto tra i due che sembra essersi logorato, magari per questioni di mercato.

Tiago Pinto e Mourinho ©LaPresse

Secondo quanto riportato dal ‘Corriere dello Sport’ oggi Dan Friedkin arriverà nella capitale e potrebbe esserci un confronto tra il presidente e il tecnico oppure a tre con Tiago Pinto. La vera resa dei conti in cui si cercherà di riportare nei ranghi la situazione e magari capire anche il futuro delle due figure. Secondo il quotidiano in estate in estate ci sarà un grande cambiamento nella struttura tecnica della Roma e il presidente potrebbe volere iniziare a vederci chiaro sin da ora. Questa sera sarà all’Olimpico, ancora una volta con oltre 60 mila spettatori, per vedere il match contro la Fiorentina. Poi sarà il momento di sedersi a tavolino con i due protagonisti di un periodo ricco di tensione in casa giallorossa.