Addio Karsdorp e strategia Mourinho: “Bisogna aspettarselo”

Roma, gestione Mourinho e futuro Karsdorp: il figlio d’arte affronta le questioni più calde del momento e cerca di fare chiarezza.

Il momento attuale dei giallorossi sembra essere contraddistinto da una certa inversione di tendenza rispetto all’andamento delle ultime settimane del 2022, contraddistinte da una serie di eventi non proprio felicissimi e da risultati tutt’altro che nobili. Il ricordo del Derby potrebbe bastare già da sé ma a questo si aggiunga anche la reminiscenza legata ai punti persi con Sassuolo e Torino.

Roma
José Mourinho – asromalive.it

Con il senno del poi, questi ultimi sarebbero potuti risultare non poco utili in un momento attuale, contraddistinto da una parvenza di ripresa che sta collocando i giallorossi in una zona di classifica densa quanto interessante. L’obiettivo, come chiaro a tutti da tempo, è quello di restare ancorati in questa regione della tassonomia, memori degli investimenti estivi finalizzati ad un piazzamento in Champions League che nella Capitale inizia a mancare da non poco tempo.

Roma, da Karsdorp alla gestione di Mourinho: parola a Giuseppe Falcao

Come spesso sottolineato, una certa importanza sarà rappresentata dalla gestione di questa campagna acquisti invernale. Le parole di Tiago Pinto qualche giorno fa parevano sottintendere una certa rigidità nei movimenti, alla luce delle su citate operazioni estive e, più in generale, di un margine di manovra non proprio ampissimo garantito al gm dal club dei Friedkin.

Roma
Rick Karsdorp – asromalive.it

Senza interrogarci sulle solite questioni legate al futuro di Mourinho e in attesa di novità prossime inerenti ad un futuro di Zaniolo che non poca ingerenza potrebbe avere anche sulle intenzioni di Tiago e colleghi, riportiamo di seguito l’annuncio di Giuseppe Falcao. Il figlio dello storico numero 5 della Roma è infatti intervenuto  in diretta ai microfoni di Tv Play di Calciomercato.it, così parlando del momento di Mou e della non poco calda e attenzionata questione Karsdorp.

Mourinho è un top allenatore e in quanto tale ragiona in un determinato modo. Te lo devi aspettare da personalità del genere, non dice mai cose a caso. Anche lo scorso anno agì nello stesso modo e alla fine ha portato il risultato a casa. Dobbiamo prepararci, sapendo che arriverà il momento in cui deciderà chi portare con sé e chi lasciare indietro“.

Non pindarico, dunque, il richiamo alla vicenda su Rick Karsdorp, circa la quale ha così parlato Giuseppe. “La Roma non avrebbe venduto Karsdorp anche senza le dichiarazioni di Mourinho. Sto dalla parte dell’allenatore: ricordiamo che il mercato è bloccato per tutti e il valore dell’olandese non era elevatissimo già prima delle parole di José in quel di Sassuolo“.