Calciomercato Roma, effetto domino Zaniolo: doppia cessione

Calciomercato Roma, Zaniolo porta altri soldi: non tutti i mali vengono per nuocere per Tiago Pinto che potrebbe trovare un altro colpo in uscita

Sicuramente la notizia dell’addio di Zaniolo, per la Roma, è negativa. I giallorossi perdono un elemento che avrebbe potuto fare la differenza ma alla fine, visto anche come sono andate le cose, il saluto sarà senza rimpianti né da un lato e nemmeno dall’altro.

Calciomercato Roma, scatta l'effetto domino: Zaniolo porta altri soldi
Zaniolo, ad un passo dall’addio – Asromalive.it

L’addio in sé è una perdita sicuramente importante per Mourinho, ma in questo caso forse non tutti i mali vengono per nuocere. Sì, perché secondo quanto riportato da TuttoSport, la cessione di Nicolò che probabilmente sarà in Premier League, potrebbe “ammorbidire” il general manager verso altre questioni che sono in ballo e che ieri sicuramente sono passate in secondo piano. Una su tutte quella che riguarda Shomurodov, anche lui con il foglio di via, che come sappiamo è cercato dal Torino in Italia e da Lille di Fonseca in Francia.

Calciomercato Roma, Torino e Lille su Shomurodov

Secondo quanto scrive il quotidiano torinese, la cessione di Zaniolo sposterebbe gli equilibri anche per quanto riguarda l’attaccante uzbeko. Questa ventata di soldi infatti potrebbe far cambiare idea a Pinto sull’obbligo di riscatto che vuole anche per l’ex Genoa. Magari, non avendo più l’impellenza di trovare delle risorse, si potrebbe aprire per Shomurodov al diritto di riscatto. Non ci sarà più la necessità di monetizzare subito in questo caso. Anche se poi, alla fine della stagione, qualora le cose andassero male, Pinto se lo potrebbe ritrovare a Trigoria. Non il massimo.

Calciomercato Roma, scatta l'effetto domino: Zaniolo porta altri soldi
Shomurodov, è cercato dal Torino e dal Lille – Asromalive.it

Insomma, in ogni caso, l’effetto domino scatterebbe immediatamente – forse – con il Torino che potrebbe così cercare di affondare il colpo in maniera definitiva. Senza dimenticarci del Lille ovviamente che sembrerebbe aver messo sul piatto 12 milioni di euro per il cartellino. Se così fosse non ci sarebbero dubbi su quella che sarà la prossima destinazione dell’attaccante uzbeko, ma questa voce, conclude il giornale piemontese, è ancora da verificare.