Voti Spezia-Roma 0-2, Dybala Re Mida: c’è una sola insufficienza

Spezia-Roma, si è da qualche minuto conclusa la delicata sfida del Picco tra liguri e capitolini. Questi i voti della nostra redazione agli uomini di Mourinho.

Questi ultimi erano attesi da una partita non poco importante o delicata, soprattutto alla luce di una serie di eventi che avevano preceduto il fischio di inizio e che certamente avevano contribuito ad aumentare la consapevolezza di non dover assolutamente sottovalutare un impegno del genere. A maggior ragione se si ricorda delle difficoltà incontrate su questo campo circa un anno fa, quando Abraham e colleghi riuscirono a imporsi sui bianconeri solamente in extremis, grazie ad un rigore concretizzato dal numero 9.

Spezia-Roma
José Mourinho – asromalive.it

Come ormai chiaro a tutti, una delle più grandi preoccupazioni di questa fase è rappresentata dallo scenario Zaniolo, complicatosi e incrinatosi improvvisamente e in pochi giorni in grado di mettere Nicolò in una posizione totalmente diversa rispetto a quella da lui vantata fino a Roma-Genoa. Da “bambino d’oro” ed elemento centrale a giocatore sul mercato e destinato con ogni probabilità a salutare entro il mese di gennaio, dopo aver anteposto il proprio interesse a quello collettivo, come implicitamente chiarito anche da Tiago Pinto.

Spezia-Roma 0-2, i voti assegnati agli uomini di Mourinho

Restando però sulla gara, quest’ultima è terminata sul risultato di 2-0, maturato grazie all’attenzione e qualità di Dybala e colleghi in diversi momenti della partita. Ad aprire le danze è stato Stephan El Shaarawy, schierato alle spalle di Abraham in una posizione diversa rispetto a quella ricucitagli da Mourinho in questi ultimi mesi e finalizzata ad ovviare all’assenza del 22 su citato.

Spezia-Roma
Paulo Dybala e Stephan El Shaarawy -asromalive.it

Determinante e concreto l’assist di Dybala per il Faraone, alla cui marcatura ha fatto seguito il raddoppio targato Abraham, bravo a mantenere la freddezza davanti a Dragowski. Freddisimo poi il numero 9 giallorosso, bravissimo a freddare il portiere della squadra ligure al minuto 49°. Questi, dunque, i voti assegnati dalla nostra redazione alla compagine giallorossa. Unica insufficienza al terzino Zeki Celik, che salterà anche la sfida in casa del Napoli dopo un’ammonizione evitabile.

Roma: Rui Patricio 6 ; Mancini 6.5, Smalling 7, Ibanez 7; Celik 5, Cristante 6.5 (93° Camara sv), Matic 6.5, Zalewski 6.5; Dybala 8 (85° Belotti sv), El Shaarawy 7.5 (71° Bove 6 ); Abraham 8 (93° Solbakken sv).