Calciomercato Roma, Zaniolo aspetta il Milan: doppio indizio social

Calciomercato Roma: Zaniolo sempre più vicino al Milan, l’indizio social non lascia dubbi sul futuro dell’attaccante giallorosso

Stagioni sottotono ed un comportamento che non è affatto piaciuto alla tifoseria giallorossa, in particolare allo zoccolo duro dei gruppi organizzati della sud, i quali non hanno sdegnato di ricordare al calciatore quanto questo club abbia fatto per lui.

Calciomercato Roma, Zaniolo aspetta il Milan: doppio indizio social
Zaniolo – Ansafoto

Dall’esordio contro il Real Madrid ai tempi di Di Francesco fino alla vicinanza dimostrata da tutto l’ambiente giallorosso nei due anni in cui non è stato disponibile a causa dei terribili infortuni alle ginocchia, che ne hanno purtroppo minato la crescita, Zaniolo non è mai stato solo, ma questo non è bastato a fargli amare veramente questa maglia.

Protagonista di innumerevoli sfottò da parte dei”cugini” laziali club e tifosi hanno sempre fatto quadrato intorno al numero 22, omaggiandolo con uno striscione in allenamento proprio prima di una stracittadina che recitava: “Vincete per Zaniolo”, ma ad oggi il rapporto è ai minimi storici.

La scelta di non rendersi disponibile per le partite con Spezia e Napoli in vista della sua cessione ha creato una spaccatura non indifferente e adesso il calciatore può davvero partire in direzione Milan.

Calciomercato Roma: Zaniolo – Milan spunta l’indizio social

Nel mondo di oggi fatto di post social e stories su Instagram anche il calciomercato trova il suo spazio. Spesso capita infatti che i calciatori si lascino andare a like o addirittura commenti sui post che riguardano direttamente un loro possibile trasferimento, lasciando spesso intendere più di quanto si voglia far trapelare.

Anche Wijnaldum in estate fu “colpevole” di un like galeotto ad un post che lo ritraeva in maglia giallorossa, ma lui è solo l’ultimo di una lunga serie, anzi forse il penultimo visto le tracce che lascia il numero 22 sui suoi profili. La prima cosa che salta all’occhio è che il ragazzo ha deciso di bloccare i commenti ai suoi post, reazione forse anche giusta vista la valanga di commenti negativi che si ricevono in queste occasioni, ma non è l’unica prova della sua rottura con il club.

La notizia del suo passaggio al Milan è uno dei principali temi del momento in chiave calcistica, sia sui giornali che sui social ed il calciatore viene spesso taggato dalle varie pagine a tinte rossonere, cosa normalissima di questi tempi se non fosse che proprio una di loro abbia condiviso gli screen della storia con la visualizzazione dell’attaccante romanista, simbolo dunque che anche lui segue le vicende con un certo interesse.

 

La scelta del numero di maglia dopotutto è ispirata al suo idolo Kakà, che proprio con la maglia del Milan ha conquistato il pallone d’oro prima del dominio di Messi e Cr7, da qui probabilmente la sua voglia di fare le valigie per Milano.