Addio Roma e cessione in Serie A: si decide oggi

Calciomercato Roma, addio giallorossi e sfida a due in Serie A. Giornata decisiva per il futuro dell’attaccante di Mourinho.

Il tecnico giallorosso, dall’alto della propria esperienza e conoscenza, sa bene di trovarsi in una fase molto delicata della stagione, non solo da un punto di vista squisitamente calcistico. Che il mese di gennaio potesse essere ricco di imprevisti lo si sapeva da tempo, anche e soprattutto alla luce dell’interruzione legata al Mondiale in Qatar che ha sin dal primo momento conferito a questo campionato un sapore diverso.

Calciomercato Roma
Tiago Pinto – asromalive.it

Scongiuri a parte, l’oggettività delle cose parla di una Roma in grado di presentarsi certamente in una forma più felice rispetto a quella che aveva caratterizzato Pellegrini e colleghi nello spezzone finale del 2022, caratterizzato non solo da reiterate delusioni ma anche dal presentarsi di scenari di mercato e situazioni interne che non poca attenzione e preoccupazione hanno generato negli ambienti di Trigoria. Proprio qui, mentre Mourinho prepara la delicatissima sfida con il Napoli senza perdere di vista anche l’attenzione nei confronti della Primavera insieme ai suoi “bambini”, si stanno facendo delle valutazioni fondamentali per i prossimi giorni.

Calciomercato Roma, il Torino resta indietro per Shomurodov: domani si decide

Ritornando per un attimo allo spezzone finale dello scorso anno, quest’ultimo certamente evoca i tristi ricordi del derby, del doppio pareggio con Sassuolo e Torino ma anche la reminiscenza di quello scenario Karsdorp che fino a qualche tempo fa sembrava destinato a ricoprire l’attenzione principale da un punto di vista mediatico ma anche nel modus operandi di Pinto.

Calciomercato Roma
Eldor Shomurodov – asromalive.it

Il futuro dell’olandese, a circa una settimana dalla fine del mercato, figura ancora congelato, a causa della ferma posizione della Roma ma anche del presentarsi di altre questioni che hanno portato la vicenda Karsdorp ad essere sì importante ma non più l’unica priorità degli addetti ai lavori. A tenere maggiormente con il fiato sospeso è in questa fase certamente il futuro di Zaniolo ma l’importanza del giocatore e di tale scenario non deve portare ad ignorare altri aspetti.

In particolar modo, Tiago sta da tempo cercando di emulare quell’epurazione condotta quasi magistralmente nei suoi primi mesi capitolini, allontanando in questo caso alcuni degli elementi consegnati a Mourinho ma mai in grado di rivelarsi utili tanto quanto ci si aspettasse. In questa lista rientra purtroppo anche Eldor Shomurodov, pagato 20 milioni di euro meno di due anni fa e prossimo al salutare la Capitale.

Come riferisce Gianluca Di Marzio, il Torino resta in questa fase più defilato rispetto alle altre due pretendenti italiane, Cremonese e Spezia. La decisione sul suo futuro arriverà domani, quando l’ex Genoa scioglierà i dubbi finali sulla sua prossima esperienza, certamente lontana da una dimensione alla quale ha provato a dare tanto senza però riuscire ad aiutare e incidere felicemente.