Roma, emergenza continua: tre out e Mourinho in ansia

Roma, emergenza continua: altri tre out in vista della gara contro il Monza. Ansia Mourinho, alla ricerca di soluzioni

Altri tre persi in un colpo solo. Altri tre giocatori che, contro il Monza, mercoledì sera quando ci sarà il turno infrasettimanale non saranno a disposizione di Mourinho. Che adesso forse dovrà chiedere qualche difensore a Spugna, allenatore della squadra femminile, che ieri ha vinto lo scudetto.

Roma, emergenza continua: tre out e Mourinho in ansia
José Mourinho (Lapresse) – Asromalive.it

Ricapitolando: di sicuro contro la squadra di Palladino, una delle più in forma del campionato, non ci saranno Matic, squalificato, Kumbulla – lesione del crociato anteriore e stagione finita – e Belotti, che ha riportato una frattura alla cartilagine costale. Bene, loro sono gli ultimi entrati nella lunga lista che costringe ogni santissima domenica lo Special One a dover inventarsi qualcosa, che si vanno ad aggiungere a Karsdorp, Smalling e Llorente e molto probabilmente anche a Dybala, che difficilmente ci sarà anche in vista dell’Europa League che ormai è alle porte. L’unico che forse potrebbe tornare è Wijnaldum, troppo poco per stare tranquilli.

Roma, Mourinho cerca soluzioni

In cerca di soluzioni. In cerca di un assetto tattico che possa garantire qualcosa di buono. Mourinho non avrà evidentemente molto tempo per preparare il match e allora forse la soluzione migliore sarebbe quella di abbassare Cristante in mezzo alla difesa con Pellegrini e uno tra Gini e Bove in mezzo al campo. Con Solbakken ed El Shaarawy alle spalle di Abraham.

Roma, emergenza continua: tre out e Mourinho in ansia
Kumbulla, per lui stagione finita (Lapresse) – Asromalive.it

O magari pensare ad un pacchetto arretrato a quattro, con Celik e Spinazzola sugli esterni e Mancini e Ibanez nel cuore della difesa. Ma lo Special non sembra proprio intenzionato, almeno per ora, a cambiare atteggiamento. La sfida contro il Monza, inoltre, è di vitale importanza per la classifica giallorossa che ieri ha sognato per due minuti di prendersi l’intera posta in palio prima di essere gelata dalla rete di Saelemaekers all’ultimo respiro e all’ultimo assalto rossonero. “Due punti persi” ha detto Mou alla fine del match.