Cassano sentenzia la Roma e attacca Mourinho

Roma, con il ritorno della Serie A ritorna anche la BOBO TV, e come al solito ha parlato pure Antonio Cassano. Ecco il suo pensiero sui giallorossi di Mou

Allora, lo scorso anno ne ha beccate poche, e questo si deve dire. Ma nonostante questo Antonio Cassano continua a dire la propria, punzecchiando la Roma. Ovviamente il palcoscenico è quello della BOBO TV, il canale Twitch che ospita Adani e Ventola, oltre l’ex giallorosso, del padrone di casa Vieri.

Roma, ancora Cassano: ecco la sua sentenzaRoma, ancora Cassano: ecco la sua sentenza
Antonio Cassano (Lapresse) – Asromalive.it

Con l’inizio del campionato nello scorso weekend, si è tornati ovviamente anche a discutere dei match che si sono visti. E Cassano ha detto la sua, non solo sui giallorossi, ma toccando diversi temi. Dalla Lazio, ad esempio, e poi tessendo le lodi all’Atalanta di Gasperini. Ma andiamo a vedere nel dettaglio quello che ha detto, partendo ovviamente dal suo commento a quello che è stato il debutto giallorosso e poi la sua profezia per il finale di stagione.

Roma, le parole di Cassano

Nemmeno la Roma andrà in Champions, poi se continua a farsi squalificare ogni partita” ha detto Cassano. E sicuramente quel continua a farsi squalificare ogni partita era riferito a José Mourinho. Ma in generale, ecco quello che ha detto pure sulle altre squadre del massimo campionato italiano.

Roma, ancora Cassano: ecco la sua sentenza
Mourinho (Lapresse) – Asromalive.it

“La delusione più grande di quest’anno sarà la Lazio. L’anno scorso ho detto che la Lazio sarebbe stata la sorpresa, oggi dico che sarà la più grande delusione. Sarri è bravo, ma ogni volta che lo sento parlare si lamenta sempre. Quest’anno c’è una patata bollente. Lui ha fatto mandare via Tare. C’era Paredes libero e andava preso e invece è arrivato Rovella, un giocatore da 0 a 0. A Lecce ha fatto una delle peggiori partite di una squadra di Sarri”. Poi sul Milan il tema è stato quello dell’addio di Maldini e Massara, e infine Cassano ha detto che in Champions oltre Juventus e Inter andranno Atalanta e Fiorentina.