Colpaccio a sorpresa per la Roma: hanno detto sì

Dall’Inghilterra arrivano importanti aggiornamenti sul suo futuro. La presa di posizione che crea spiragli importanti per le mosse della Roma.

Continuità. Dopo aver ottenuto tre punti importanti in campionato grazie alla vittoria contro l’Udinese, la Roma di José Mourinho si rituffa in Europa con la volontà di reagire alla sconfitta patita contro lo Slavia Praga. A tenere banco in casa giallorossa, però, sono anche le voci relative ai possibili affari di mercato.

Colpaccio a sorpresa per la Roma: hanno detto sì
Tiago Pinto (LaPresse) – Asromalive.it

Sebbene all’apertura ufficiale della sessione di calciomercato manchino ancora diverse settimane, infatti, Tiago Pinto ha cominciato già da tempo a scandagliare il terreno. In questo primo scorcio di stagione, ad esempio, José Mourinho ha avuto a disposizione un ventaglio di alternative piuttosto ridotto soprattutto nel reparto arretrato. I tanti infortuni hanno infatti privato il tecnico portoghese di alcune pedine importanti. Tra questi, impossibile non considerare la situazione Smalling. Il difensore inglese, il cui recupero a pieno regime è atteso per l’inizio del prossimo anno, ha saltato praticamente tutta la prima parte di stagione. Anche questo spiega il motivo per il quale ai giallorossi siano stati accostati diversi profili per la difesa.

Calciomercato Roma, apertura del Chelsea per Sarr: lo scenario

Un nome che in tempi e in modi diversi è ruotato in orbita Roma è sicuramente quello di Malang Sarr. Il difensore francese classe ’99 in forza al Chelsea è legato ai Blues da un contratto in scadenza nel 2025. Ciò che più conta, però, è che l’ex Monaco non rientra affatto nei piani di Pochettino e una sua cessione è ormai finita all’ordine del giorno.

Colpaccio a sorpresa per la Roma: hanno detto sì
Malang Sarr (LaPresse) – Asromalive.it

A tal proposito, importanti aggiornamenti trapelano dall’Inghilterra. Secondo quanto riferito dal Daily Express, infatti, i londinesi avrebbero definitivamente aperto alla cessione del proprio centrale e, laddove arrivassero offerte concrete, sarebbero ben disposte a valutarle. Se fino a pochi giorni fa i Blues sembravano disposti a valutare l’addio di Sarr solo a titolo definitivo, non è escluso che lo scenario possa presentare sbocchi alternativi. Accostato alla Roma e a diversi club turchi, Sarr è stato sondato anche dal Real Betis, che però non ha chiuso il colpo. La sua eventuale cessione potrebbe mettere il Chelsea nelle condizioni di intervenire nuovamente in difesa, per puntellare un reparto che in questo primo scorcio di stagione ha denotato non poche difficoltà.

Impostazioni privacy