Penalizzazione UFFICIALE: classifica del girone stravolta

Penalizzaizone in arrivo per il club che ha visto il proprio bottino in campionato diminuito dalla decisione della Covisoc

L’indagine si è conclusa e un nuovo club ha subito un provvedimento da parte della Federazione italiana che ha tagliato i punti in campionato. Non è la prima volta che succede in questo mese, con la Procura Federale che è intervenuta per punire la squadra che ah visto il proprio bottino diminuire.

Nuova stangata, doppia penalizzazione UFFICIALE
Martello del giudice (Ansa) – asromalive.it

Il diritto sportivo è preciso e non ammette errori, come dimostrano le tante penalizzazioni che ci sono state nell’ultimo periodo. In Serie A ad aver pagato il prezzo più alto è stata la Juventus che nella passata stagione non si è riuscita a qualificare nelle coppe europee a causa del taglio dei punti in campionato. Questo è arrivato in seguito alle due inchieste che hanno visto i bianconeri al centro delle indagini della Procura di Torino.

Innanzi tutto, nel mirino degli inquirenti c’erano le plusvalenze fittizie che hanno portato alle dimissioni in blocco del Consiglio di Amministrazione. I guai per i bianconeri, però, non sono finiti lì perché sotto la lente d’ingrandimento della giustizia ci sono finite anche le manovre stipendi relative al periodo post pandemico, che hanno rappresentato un illecito piuttosto importante da parte della Juventus.

Penalizzazione ufficiale, l’Alessandra penalizzata di un punto

I bianconeri la scorsa annata sarebbero arrivati in Champions League, ma la giustizia sportiva ha deciso di penalizzarli di 10 punti in corso d’opera, ovvero mentre il campionato si stava giocando. Un colpo abbastanza importante per il morale dei bianconeri che non sono riusciti ad approdare nelle competizioni della Uefa.

Nuova stangata, doppia penalizzazione UFFICIALE
Tommaso Milanese (Lapresse) – asromalive.it

Ora c’è stata una nuova penalizzazione in Italia, ma non è stata così pesante. Ad averne fatto le spese è l’Alessandria che ha visto il proprio bottino diminuire di un punto. La Procura Federale ha deciso per questa sanzione alla luce del mancato pagamento della mensilità di giugno da parte del club, mentre il dirigente Enea Benedetto è stato inibito per 23 giorni. I grigi attualmente sono diciottesimi e in piena corsa salvezza, con questo punto che ostacola ancora di più i loro tentativi di rimanere in Serie C.

Impostazioni privacy