Dal Milan alla Roma: c’è la clausola da pagare

Calciomercato Roma, i giallorossi a quanto pare non lo hanno perso di vista: ritorno di fiamma da 70milioni di euro

Un ritorno di fiamma anche se onestamente sembra fuori dalla portata della Roma. Però, secondo alcune informazioni che arriva da FussballsTransfer, sito tedesco specializzato, anche i giallorossi ci starebbero pensando. In Serie A insieme al Milan.

Dal Milan alla Roma: c'è la clausola da pagare
Tiago Pinto (LaPresse) – Asromalive.it

Un nome che dalle parti di Trigoria gli scorsi anni è girato parecchio, prima che lo stesso venisse ceduto in Bundesliga dove la sua stagione per il momento non è che stia dando chissà quali soddisfazioni. Piero Hincapié al Bayer Leverkusen quest’anno ha giocato in campionato solamente sette volte. In Europa invece ha collezionato cinque presenze in altrettanti match. Però questo non è che diano la certezza di una titolarità, anzi. Secondo quanto scrivono dalla Germania un suo addio è nell’aria, tant’è che sia la Roma che i rossoneri in Italia ci starebbero pensando come detto. Cifra folle, quasi impossibile comunque a dire il vero: il difensore, 21 anni, ha una clausola rescissoria di 70milioni di euro. Non li vale, e magari si potrebbe chiudere anche a meno, però rimarrebbero sempre cifre fuori la portata.

Calciomercato Roma, interessa di nuovo Hincapié

E non solo la valutazione del calciatore c’è a rendere difficile il colpo, ma anche quello che sembra un interesse diffuso verso le sue prestazioni. Un interesse che riguarda il Lipsia in Bundesliga ma anche Liverpool e Aston Villa in Premier League. Insomma, nonostante Hincapié il campo lo veda con il contagocce, è un elemento che piace a molti club.

Dal Milan alla Roma: c'è la clausola da pagare
Hincapié (LaPresse) – Asromalive.it

In questo momento, viste le difficoltà economiche della Roma, è difficile pensare (quasi impossibile) che Pinto possa tentare il colpo a gennaio. Magari la prossima estate – e magari pure in prestito visto che il suo contratto è in scadenza nel 2027 – se ne potrebbe parlare. Ma la notizia c’è e ve la riportiamo, com’è giusto che sia.

Impostazioni privacy