Addio Tiago Pinto, la Roma ha scelto l’erede in Serie A

Pinto lascia la Roma, erede bloccato in Serie A: la situazione dei giallorossi non è ancora del tutto delineata, ma le cose potrebbero andare proprio in questo modo

Non c’è solo il rinnovo di Mourinho a tenere banco in questo momento. Ma c’è anche quello di Tiago Pinto, gm giallorosso, che sta diventando abbastanza chiacchierato in queste ore, soprattutto perché più passa il tempo e più una sua permanenza dentro la Roma sembra abbastanza difficile. Insomma, un addio è nell’aria, anche se onestamente tutto potrebbe succedere.

Addio Tiago Pinto, la Roma ha scelto l'erede in Serie A
Tiago Pinto (Lapresse) – Asromalive.it

Però, che fino ad oggi non ci sia mai stato un incontro con la proprietà appunto per parlare del suo contratto, lo rivela in queste ore calciomercato.it, che fa il punto della situazione e che sottolinea, come, la Roma avrebbe già in mente quello che potrebbe essere il sostituto del dirigente arrivato dal Benfica. Una vecchia conoscenza della CEO Lina Souloukou, visto che con quello che potrebbe essere l’obiettivo giallorosso, la stessa, ci ha già lavorato.

Pinto lascia la Roma, Modesto è l’erede

Il nome era circolato un poco di tempo fa e adesso arrivano delle conferme. Souloukou, che avrà ovviamente un ruolo quasi decisivo nella scelta, potrebbe puntare su Francois Modesto, attuale direttore tecnico del Monza, che come detto all’Olimpyacos in Grecia ha lavorato con l’attuale CEO giallorossa.

Addio Tiago Pinto, la Roma ha scelto l'erede in Serie A
Modesto (Lapresse) – Asromalive.it

Un interesse concreto quindi, qualcosa che potrebbe andare oltre quello che al momento sembra solo un inizio non di una vera e propria trattativa, ma quel cercare di capire se ci sono i margini di manovra. Insomma, la Roma potrebbe puntare su Modesto se dovesse decidere di dare il saluto a Pinto che, come vi abbiamo raccontato ieri, non sembra nemmeno essere così convinto di rimanere in giallorosso il prossimo anno. Di sviluppi ovviamente, anche in questo caso, ne sono attesi non a brevissimo, ma nemmeno si potrà andare molto per le lunghe.

Impostazioni privacy