Stangata della FIFA: fuori da tutte le competizioni

Stangata a sorpresa dalla FIFA che vuole far fuori le squadre da tutte le competizioni internazionali: ecco l’incredibile motivo

L’annuncio è clamoroso, e potrebbe cambiare clamorosamente gli scenari delle prossime competizioni continentali. Non è solo l’Europa ad essere scossa da cambiamenti che potrebbero rivelarsi drastici. Nel vecchio continente infatti i club stanno pensando da diverso tempo di rivoluzionare il movimento calcistico, attraverso un nuovo format che possa garantire più ricavi per le società.

Gianni Infantino (Ansafoto) – Asromalive.it

L’annuncio della Superlega aveva unito i tifosi, che chiedevano che questa nuova competizione non vedesse mai la luce, ed il motivo era che un evento chiuso ad invito non rispecchiava i principi di questo sport. Tuttavia le varie società, incluse Real e Barcellona, non si sono arrese, modificando i principi per i club che dovranno farne parte.

La corte europea si è espressa in favore dei club, riconoscendo alla Uefa il fatto di non poter obbligare le varie squadre a creare una propria competizione. Anche oltreoceano però potrebbe esserci un cambiamento epocale, e a rimetterci potrebbe essere proprio il Brasile e tutte le società brasiliane.

Fuori da tutte le competizioni: la Fifa fa sul serio

La notizia è clamorosa, e vede protagonista la federazione brasiliana. Il tribunale di Rio De Janeiro ha destituito Ednaldo Rodrigues e in attesa dell’appello la gestione è stata affidata al presidente della Corte superiore di giustizia sportiva del calcio, alimentando i dubbi sul possibile arrivo di Ancelotti alla fine dell’incarico con il Real Madrid.

Secondo quanto riportato da El Chiringuito le brutte notizie per i verdeoro non sarebbero finite qui. Nella notizia da loro riportata possiamo apprendere il fatto che secondo una lettera della Fifa sia la nazionale che i club brasiliani potrebbero essere esclusi dalle competizioni internazionali.

Questa sarebbe un’ipotesi che avrebbe dell’incredibile, soprattutto perché nel 2024 ci sarà la Coppa America, alla quale ovviamente il Brasile è già qualificato, e alla quale rischia dunque di essere assente, ma soprattutto riscriverebbe gli scenari per la prossima Copa Libertadores.

Nazionale brasiliana (Ansafoto) – Asromalive.it

Se questa decisione dovesse essere resa ufficiale anche i club ci rimetterebbero e non poco, in quanto non avrebbero più il  diritto di partecipare alla competizione, incluso in Fluminense campione in carica.

Impostazioni privacy