Mourinho contro la Roma: ha detto sì

Nuova destinazione per José Mourinho: dopo l’addio alla Roma, il tecnico portoghese ha trovato subito una nuova squadra

José Mourinho è pronto ad un’altra avventura di spessore. Dopo essere stato esonerato dalla Roma qualche giorno fa, lo Special One non ha perso tempo e ha subito aperto ad un’altra esperienza in panchina che potrebbe iniziare a breve.

Mourinho contro la Roma: ha detto sì
José Mourinho (Ansafoto) – Asromalive.it

Sembrava poter continuare almeno fino a giugno il legame tra José Mourinho e la Roma, invece non è stato così. Il nono posto in campionato e l’eliminazione in Coppa Italia sono costati cari al tecnico portoghese che è stato appunto esonerato. L’allenatore saluta la Capitale con una Conference League che l’ha reso il primo tecnico della storia a vincere tutte e tre le competizioni UEFA.

Ora i giallorossi devono guardare avanti e lo faranno con Daniele De Rossi fino al termine dell’attuale stagione. Poi si vedrà, in base naturalmente ai risultati ottenuti e a quanto De Rossi si dimostri all’altezza della situazione. Come detto, in campionato la strada è in salita ma i punti dal quarto posto sono cinque e tutto è ancora possibile. In più c’è il doppio impegno europeo col Feyenoord per i sedicesimi di finale di Europa League.

La Roma ritrova subito Mourinho

La domanda sul futuro di José Mourinho è stato fatta anche al suo procuratore Jorge Mendes che aveva risposto spiegando come lo Special One sia un allenatore da grande squadra, parlando però anche dell’interessa dall’Arabia Saudita. Secondo Gianluca Di Marzio infatti sarebbe proprio quella la destinazione di Mourinho. Si parla addirittura dello stesso Mou che ha aperto all’Al Shabab, squadra di Riyad vale a dire la capitale dell’Arabia. In lizza, ad insidiare Mourinho, ci sarebbe anche Stankovic.

Mourinho contro la Roma: ha detto sì
José Mourinho (LaPresse) – asromalive.it

La società araba avrebbe messo nel mirino, per quanto riguarda il campo, anche l’ex Milan Suso. Tra l’altro, l’Al Shabab è la squadra che proprio la Roma dovrà affrontare il 24 gennaio in amichevole, tra l’impegno casalingo con l’Hellas Verona e la trasferta di Salerno contro la Salernitana. Chissà che non possa già esserci un “Mourinho contro Roma” a nemmeno un mese dalla separazione. La cosa sicura è che lo Special One ama ancora la squadra e la città giallorossa come ha spiegato a più riprese lo stesso Mendes ai Globe Soccer Awards.

Impostazioni privacy