Roma, ribaltone Mourinho: ha avvisato Mendes

Mourinho subito contro la Roma, offerta e decisione in arrivo: ecco gli ultimi aggiornamenti.

Continuano ad essere ore e giornate molto movimentate in casa Roma, alla luce della delicatezza del momento attuale e di una settimana che ha fin qui permesso di assistere a non pochi stravolgimenti e cambiamenti. Dopo la sconfitta di Milano, proprio quando pareva rientrata la possibilità di assistere ad una separazione anzitempo con Mourinho, atteso da un trittico di impegni sulla carta meno complicati, tantissimi eventi si sono abbattuti in quel di Trigoria.

Roma
José Mourinho (Lapresse) – asromalive.it

La matrice, come noto, è stata rappresentata dalla presa di posizione dei Friedkin nella mattinata di martedì, quando una capitale intera si è svegliata con la notizia dell’esonero dello Special One, entrato subito nel cuore dei tifosi e rappresentante ancora per buona parte della piazza una speranza e un baluardo di valori, da proteggere e nel quale confidare anche in una parentesi così complicata come quella attuale.

Mourinho-Al Shabab, è arrivata l’offerta: la posizione dello Special One

Al netto di una distanza non insormontabile dal quarto posto, a pesare sono state le recenti sconfitte e l’occupazione di una nona posizione in classifica considerata non accettabile dalla proprietà, orientatasi subito su Daniele De Rossi per poter ovviare alla pesante vacuità lasciata in panchina dalla sortita del portoghese. Ovviamente, la rilevanza mediatica di un corpo di eventi già in sé e per sé molto pesanti è stata acuita anche dalla decisione di affidare la gravosa responsabilità allo storico numero 16 della Roma.

Roma
José Mourinho (Lapresse) – asromalive.it

Deontologia, serietà, carattere e voglia di mettersi subito in gioco in una realtà da lui nota quanto amata non sono certamente in dubbio e i primi segnali potrebbero arrivare già nella giornata di domani, quando la sfida con il Verona, lungi dal dover portare a sparare le prime sentenze, permetterà di comprendere almeno quali siano stati le immediate conseguenze di questa complicata parentesi.

Intanto, la freschezza della ferita Mourinho impedisce alla piazza tutta di distogliere le attenzioni su tutto ciò che stia professionalmente riguardando lo Special One, formalmente sotto contratto con la Roma fino al mese di giugno. Nelle ultime ore, come noto, l’ormai ex giallorosso era stato accostato all’Al-Shabab, la cui proposta, come racconta Angelo Mangiante, sarebbe stata recapitatagli in queste ore. Mourinho, però, secondo il giornalista di Sky Sport non sarebbe intenzionato ad accettare le avances saudite. Seguiranno aggiornamenti.

Impostazioni privacy