Mourinho ha lasciato Roma: atterraggio e incontro immediato

L’ex tecnico della Roma, esonerato di recente, si sta già guardando intorno per la sua nuova prossima avventura

L’addio di José Mourinho alla Roma è arrivato qualche giorno fa e le voci sul futuro dello Special One stanno tenendo banco in tutto il mondo. Le voci si susseguono, ma non c’è ancora nulla di ufficiale circa la sua vera nuova destinazione.

Mourinho ha lasciato Roma: atterraggio e incontro immediato
José Mourinho (Ansafoto) – Asromalive.it

C’è chi parla di un’avventura europea, chi di un lussuoso contratto in Arabia Saudita, altri ancora di un possibile incarico da commissario tecnico per una Nazionale. L’unica cosa certa è che Mourinho è di nuovo sulla bocca di tutti. L’esonero da parte della Roma, stando a quanto detta dal suo procuratore Jorge Mendes, non ha scalfito l’amore che Mourinho ha avuto e ha per la Roma, ma ora è il momento di guardare avanti per tutte e due.

I giallorossi si sono già messi all’opera richiamando a Trigoria Daniele De Rossi, che ha esordito con un risultato positivo contro l’Hellas Verona ovvero una vittoria per 2-1 targata Lukaku e Pellegrini. Mourinho invece è destinato ad “una grande squadra”, sempre prendendo le parole di Mendes e l’ultimo video sembra confermare tutto ciò.

Mistero svelato sulla destinazione di Mourinho

Infatti El Chiringuito TV ha pubblicato su X un video dell’ormai ex tecnico giallorosso all’aeroporto di Barcellona, in contrasto con le voci che lo vedeva addirittura a Napoli per incontrare Aurelio De Laurentiis. Ad una domanda relativa alla possibilità di approdare al Barcellona, Mourinho ha solamente sorriso senza approfondire il discorso.

Insomma, si tratterebbe di una scelta epocale in Spagna con il tecnico portoghese che dopo aver allenato il Real Madrid andrebbe dagli acerrimi rivali dei Blancos ad affrontare Carlo Ancelotti in un ipotetico Clasico. Naturalmente sono solo voci, anche se il video che lo incastra all’aeroporto di Barcellona stuzzica le menti degli addetti ai lavori che accostano di conseguenza, a maggior ragione dalla mimica facciale di Mourinho, lo Special One come sostituto di Xavi sulla panchina balugrana.

Impostazioni privacy