Roma, prepara le valigie: annuncio UFFICIALE choc

La Serie A pronta a lasciare l’Italia e sbarcare all’estero. Arriva l’annuncio ufficiale a sorpresa dall’Arabia Saudita, che apre ad una nuova rivoluzione. Ecco le parole del presidente della Lega.

Questa sera ci sarà la finale della Supercoppa italiana, per la prima volta nella formula Final Four. Il trofeo si sta giocando in Arabia Saudita e l’atto finale tra Napoli ed Inter va in scena a Riad. Proprio dalla capitale araba arriva una clamorosa apertura allo sbarco della Serie A all’estero nelle prossime stagioni. Ad aprire allo scenario a sorpresa è il massimo vertice della Lega Serie A, ecco le parole di Lorenzo Casini da Riad.

La Serie A sbarca all'estero: annuncio ufficiale della Lega
Pallone Serie A (LaPresse) – asromalive.it

Una nuova rivoluzione sembra pronta a coinvolgere il calcio italiano. Per il primo anno la Supercoppa si è disputata con quattro squadre, e stasera c’è l’atto finale a Riad. In Arabia Saudita Inter e Napoli si giocano il trofeo nazionale, dopo che sono state eliminate Fiorentina e Lazio nel primo turno. Anche la Roma di Daniele De Rossi scenderà in campo in Arabia Saudita, per l’amichevole di mercoledì pomeriggio in casa dell’Al-Shabab. E proprio da Riad, prima della finale di Supercoppa, sono arrivate a sorpresa le parole di Lorenzo Casini, presidente della Lega Serie A.

Giornata di Serie A all’estero, apertura ufficiale di Casini: l’annuncio da Riad

Il campionato italiano potrebbe lasciare gli stadi del bel paese e disputare una giornata all’estero, l’annuncio sorprendente arriva da Riad da parte di Lorenzo Casini. Ecco le parole del numero 1 della Lega Serie A dall’Arabia Saudita: “Una giornata intera di campionato all’estero? È una cosa che stiamo valutando, con pro e contro. Il primo, ovviamente, è relativo ai tifosi che potrebbero perdere una giornata.”

La Serie A sbarca all'estero: annuncio ufficiale della Lega
Lorenzo Casini (LaPresse) – asromalive.it

Il presidente della Lega aggiunge:  “Il luogo sarebbe da determinare. E tra l’altro al momento non sarebbe possibile senza autorizzazione di Fifa e Uefa.” Infine sulla nuova Supercoppa italiana: “L’Arabia Saudita è diventato un Paese di riferimento, già diversi anni fa e guardando quello che il Paese sta facendo in prospettiva di Expo 2030 e dei Mondiali 2032 era un momento importante esserci.”

Impostazioni privacy