Vuole solo la Roma: doppio rifiuto in Serie A

Vuole solo la Roma: dopo il doppio rifiuto in Serie A ha aperto ad un trasferimento ai giallorossi. Pinto ha avviato i contatti 

Un esterno difensivo al posto del centrale. Con il passaggio alla difesa a 4, scelta da Daniele De Rossi per la sua prima uscita da allenatore della Roma, sono cambiati anche gli obiettivi di mercato giallorossi. Ed ecco che si aprono diversi scenari, non immaginabili fino a pochi giorni fa, quando sulla panchina giallorossa sedeva José Mourinho.

Vuole solo la Roma: doppio rifiuto in Serie A
Tiago Pinto (Lapresse) – Asromalive.it

Normale questo: ogni tecnico ha le proprie idee e cerca di modellare la sua squadra in base appunto a quelle che sono appunto i propri credi tattici. E De Rossi, anche per via di quelli che sono stati i suoi maestri, non si discosta dal sistema di gioco scelto nella gara contro il Verona. Difficile quindi rivedere la difesa a tre. E anche le intenzioni di mercato vanno verso questa direzione.

Vuole solo la Roma, Bakker ha deciso

E secondo le informazioni riportate da TVPLAY, dentro la Roma si starebbe pensando a Bakker che ha rifiutato  Torino e Monza. Ha trovato pochissimo spazio con Gasperini in questo avvio di stagione. L’esterno, arrivato a Bergamo nel corso della scorsa estate, è quindi in uscita.

Vuole solo la Roma: doppio rifiuto in Serie A
Bakker (Lapresse) – Asromalive.it

Lui avrebbe aperto alla possibilità di trasferirsi alla Roma. Anche perché in Lombardia come detto lo spazio è stato davvero pochissimo. Di minuti in Serie A ne ha giocati solamente 223, nemmeno tre partite totali. Insomma, un addio che appare quasi scontato, e la Roma ci starebbe facendo più di un pensierino.

Infine in questi minuti è spuntato anche il nome di Kurzawa: nel momento in cui con il Psg si è discusso della possibile chiusura anticipata del prestito di Renato Sanches è venuto fuori anche il profilo del terzino che in questa stagione ha giocato solamente una volta. In scadenza di contratto, la trattativa per il prestito sembra comunque complicata.

Impostazioni privacy