Calciomercato Roma, annuncio UFFICIALE: “Non è in vendita”

Addio Roma, è finita: arriva anche l’annuncio ufficiale del club che mette Pinto nelle condizioni di cambiare strategia

L’annuncio ha i crismi dell’ufficialità e quindi continuare a parlarne non serve più. La trattativa che la Roma aveva cercato di mettere in piedi in questi giorni non ha sbocchi, perché da quelle parti hanno deciso di mettere la parole fine a tutte le indiscrezioni, togliendo il calciatore dal mercato invernale. Ormai di dubbi non ce ne possono essere più.

Calciomercato Roma, annuncio UFFICIALE: "Non è in vendita"
De Rossi, allenatore della Roma (Lapresse) – Asromalive.it

Si sapeva che sarebbe stata un’operazione difficile anche perché il club non è mai stato convinto di cedere il giocatore. E poi c’erano anche le questioni economiche che non lasciavano intravedere chissà quali segnali positivi. Insomma, doveva andare così, a quanto pare, e adesso l’annuncio ufficiale chiude definitivamente le porte. Pinto, per regalare l’esterno a Daniele De Rossi, dovrà cercare altre soluzioni.

Addio Roma, annuncio ufficiale su Ikoné

A parlare di Ikoné ci ha pensato Barone, direttore generale della Fiorentina che ha parlato ai canali ufficiali del club viola: “Voglio chiudere un dettaglio per la società, per me, per la squadra, per il gruppo ma anche per il ragazzo: Jonathan Ikonè non è sul mercato, non è in vendita, non andrà alla Roma, ma rimane alla Fiorentina”. Insomma, niente da fare e adesso anche l’addio di Belotti, che la Roma a quanto pare voleva inserire nell’operazione, si complica in maniera importante.

Calciomercato Roma, annuncio UFFICIALE: "Non è in vendita"
Barone (Lapresse) – Asromalive.it

Niente francese quindi per De Rossi, niente uomo capace di giocare su una delle due corsie sacrificando quindi una punta centrale. In queste ore Pinto dovrà quindi buttarsi a capofitto su un’altra operazione sapendo che con le poche possibilità economiche che ha in questo momento dovrà inventarsi qualcosa. Mettendo magari sempre sul piatto il cartellino di Belotti che però ha già fatto capire di non voler accettare tutte le destinazioni. E questo potrebbe complicare ulteriormente i piani della dirigenza della Roma.

Impostazioni privacy