Accordo bianconero prima di Salernitana-Roma: doppio addio

Doppio addio prima della partita tra Salernitana e Roma, con il club bianconero che anticipa tutti e beffa i rivali

Daniele De Rossi si trova davanti al primo test in trasferta della sua Roma. José Mourinho prima del suo addio aveva definito timoroso l’atteggiamento di molti calciatori durante le partite lontane dalle mura amiche, ed i risultati non possono che dargli ragione, ma l’ex numero 16 sembrerebbe pensarla diversamente.

Accordo bianconero prima di Salernitana-Roma: doppio addio
Tiago Pinto (Ansafoto) – Asromalive.it

Secondo l’attuale manager giallorosso una rosa con all’interno elementi del calibro di Spinazzola e Cristante, vittoriosi nell’ultimo europeo in casa dell’Inghilterra questo non può essere possibile. Con queste dichiarazioni il mister vuole scacciare i fantasmi delle recenti prestazioni lontane dall’Olimpico, provando ad ottenere una striscia di risultati positivi che possano rilanciare le ambizioni della squadra in chiave Champions League

Determinante potrà essere il mercato, ed i possibili incroci che vedono coinvolta anche la Roma, nelle ultime ore infatti i bianconeri formalizzano un accordo che scatena un effetto domino favorevole al club capitolino.

Accordo e doppio addio: effetto domino Roma

Il mercato potrebbe diventare l’ago della bilancia della stagione giallorossa, soprattutto nel caso in cui si dovesse concretizzare anche l’operazione legata al giovane talento dell’Empoli Baldanzi, dopo che secondo le ultime indiscrezioni sembrerebbe che anche Angelino sia prossimo all’approdo nella capitale.

Prima però sarà necessario per Pinto chiudere alcune operazioni in uscita, fino a quel momento difficile prevedere altri investimenti da parte della proprietà, che però appunto darebbe l’ok al fronte di alcune uscite. Uno dei nomi più caldi per lasciare la capitale rimane quello di Renato Sanches, per il quale Roma e Psg cercano una soluzione in modo tale da interrompere il prestito, ma non sarebbe l’unico.

Oltre al portoghese l’ex manager del Benfica lavora su diverse uscite, tra cui quella di Marash Kumbulla, per il quale potrebbero aprirsi nuovi scenari dopo i recenti avvenimenti. Secondo quanto riporta Gianluca Di Marzio L’Udinese avrebbe anticipato la concorrenza del Torino su Lovato, proprio per questo la società granata avrebbe deciso di virare sul centrale albanese in uscita dalla Roma.

Marash Kumbulla (Ansafoto) – Asromalive.it

L’operazione si potrebbe fare in prestito, in modo tale che i giallorossi possano provare a valorizzare il calciatore, che a Torino ritroverebbe Juric, suo allenatore ai tempi della sua esplosione al Verona.

Impostazioni privacy