Calciomercato Roma, incontro presidenziale e dietrofront giallorosso

Siamo entrati negli ultimi tre giorni di calciomercato e le trattative in entrata e in uscita si fanno sempre più frenetiche

Archiviata la seconda vittoria in due partite dell’era Daniele De Rossi, la Roma si sta dividendo tra campo e calciomercato in questi ultimi giorni di gennaio. Da un lato, la squadra cercherà di restare concentrata sulla sfida contro il Cagliari, in programma lunedì prossimo alle 20.45, dall’altro la dirigenza giallorossa proverà a condurre in porto alcune trattative importanti entro il gong finale del mercato, fissato alle 20 di giovedì primo febbraio.

Calciomercato Roma, incontro presidenziale e dietrofront giallorosso
Dan e Ryan Friedkin (ANSA FOTO) – asromalive.it

Nella giornata di ieri, la Capitale ha accolto Angeliño. L’esterno spagnolo rappresenta un rinforzo importante nel ruolo di terzino sinistro, in cui il tecnico giallorosso ha dovuto adattare Rasmus Kristensen nella sfida di Salerno. L’ex Lipsia potrebbe non essere l’ultimo nuovo volto a Trigoria. Come è noto, infatti, su espressa richiesta dell’ex capitano romanista, Tiago Pinto proverà ad ingaggiare un esterno d’attacco che possa assurgere al ruolo di vice Dybala e già da settimane e al lavoro sul fronte Tommaso Baldanzi.

Calciomercato Roma, Celik dimenticato: ecco il nuovo esterno

Parallelamente ai movimenti in entrata, il dirigente lusitano ha il compito di concludere alcune cessioni prima di abbandonare la Capitale il prossimo 3 febbraio. Andrea Belotti ha rifiutato ogni offerta straniera, dando tuttavia completa disponibilità ad un eventuale trasferimento alla Fiorentina, con cui nelle ultime ore potrebbe tornare in piedi l’ipotesi di uno scambio con Ikoné. Marash Kumbulla ha molto mercato in Serie A (Cagliari, Genoa, Torino e Verona), mentre Zeki Celik ha sin qui mostrato resistenze all’ipotesi di un ritorno in patria.

Calciomercato Roma, Celik dimenticato: ecco il nuovo esterno
Zeki Celik (Lapresse) – asromalive.it

Ne ha preso subito atto il Galatasaray, che aveva individuato proprio nell’ex Lille un potenziale candidato alla sostituzione di Sacha Boey, ceduto al Bayern Monaco. Una volta metabolizzato il rifiuto, il club turco non ha più presentato offerte alla Roma, virando su altri obiettivi. Oltre  a Lorenz Assignon, nelle ultime ore sarebbe emersa una candidatura di esperienza. Secondo il giornalista Yağız Sabuncuoğlu, infatti, il vicepresidente Ereden Timur avrebbe incontrato Serge Aurier per conoscere le richieste economiche del terzino destro del Nottingham Forest. Attualmente impegnato in Coppa d’Africa, l’ivoriano si è preso del tempo per valutare la proposta turca.

Impostazioni privacy