Calciomercato Roma, prestito e asse consolidato: bianconeri ko

Una vera e propria concorrenza per il giocatore, sempre più vicino a lasciare la Roma in questa sessione di mercato

Il reparto difensivo della Roma è stato al centro di questa sessione invernale, sia per quanto riguarda gli acquisti sia per le cessioni. Le tante assenze tra infortuni e impegni in nazionale più il cambio di modulo hanno visto diverse variazioni, dentro e fuori dal campo.

Calciomercato Roma, prestito e asse consolidato: bianconeri ko
Tiago Pinto (LaPresse) – asromalive.it

Come prima cosa, con l’esonero di José Mourinho e l’arrivo di Daniele De Rossi si è passati dalla difesa a tre a quella a quattro. Nelle prime due uscite in giallorosso, l’attuale tecnico ha schierato entrambe le volte un quartetto arretrato davanti a Rui Patricio, facendo intendere che la sua idea di calcio si basa sull’uso dei terzini e non di esterni a centrocampo.

Al contrario di Mourinho che preferiva costruire un blocco a tre dietro con i quinti di centrocampo che si abbassavano nelle rispettive fasce. Questo ha portato Tiago Pinto a riconsiderare le mosse di mercato. Infatti, se prima i difensori centrali erano pochi complici gli infortuni di Smalling e Kumbulla più l’assenza in Coppa d’Africa per N’Dicka, ora la situazione è sotto controllo. Ancora di più con l’arrivo di Dean Huijsen, De Rossi ha a disposizione un giusto numero di calciatori per quella zona del campo.

Si lavora per il prestito

Come detto, il passaggio a quattro in difesa ha cambiato i piani sul mercato ed è anche per questo che Tiago Pinto ha optato per l’acquisto di un terzino come Angeliño piuttosto che un altro difensore centrale. Inoltre stanno anche tornando ad allenarsi Chris Smalling e Marash Kumbulla, tant’è che quest’ultimo potrebbe anche fare momentaneamente le valigie per mettere nelle gambe minuti importanti.

Calciomercato Roma, prestito e asse consolidato: bianconeri ko
Kumbulla (LaPresse) – asromalive.it

Secondo Gianluca Di Marzio, il Sassuolo starebbe lavorando per portare l’albanese alla corte di Dionisi per cercare di rinforzare la rosa. Sulle sue tracce ci sarebbe anche l’Udinese che però sembra avere meno pressione dopo che la trattativa tra i bianconeri e Nehuan Perez si è raffreddata. Piccola curiosità: la penultima partita giocata da Kumbulla da titolare con la Roma prima dell’infortunio è stata proprio col Sassuolo dove venne espulso per una fallo di reazione su Berardi.

Impostazioni privacy