L’ex Milan rovina De Rossi, UFFICIALE: rinforzo slittato

Nuovo ‘rinforzo’ per De Rossi, adesso è UFFICIALE: è appena arrivata la sentenza. Gli ultimi aggiornamenti.

Continuano ad essere numerosi i fattori di interesse e discussione in casa Roma, laddove si è reduci certamente da un periodo particolare e delicato, contraddistinto da tanti eventi ma anche da una parzialmente ritrovata consapevolezza e serenità. La presenza di Daniele De Rossi, dopo l’esonero di Mourinho, ha fin qui fruttato sei punti in questi primi due incontri dello storico numero 16 in panchina.

Roma
Daniele De Rossi (Lapresse) – asromalive.it

Certo, se è vero che le due imposizioni non possono essere sottovalutate ed erano tutt’altro che scontate, è altrettanto giusto evidenziare come restino ancora numerosi i banchi di prova per Bove e compagni per dare degna prosecuzione ad un percorso di guarigione e risalita dopo il cambio in panchina. Un certo aiuto, come noto, potrebbe certamente giungere anche dal calciomercato, oltre che da fattori ed eventi esterni che potrebbero dipendere dalle capacità dello stesso De Rossi, oltre che ad eventualità non direttamente legate al mondo Roma.

Kessié decisivo dal dischetto, UFFICIALE: slitta il rientro di Ndicka

Da un lato, infatti, va evidenziato come in questi ultimi giorni Tiago Pinto e colleghi abbiano lavorato per provare a plasmare la compagine con profili funzionali e coerenti con le nuove idee di De Rossi, che in questi ultimi giorni non può certamente aver ignorato notizie e aggiornamenti provenienti anche dalla Coppa d’Africa.

Roma
Evan Ndicka (Lapresse) – asromalive.it

Spesso oggetto di discussione e qualche critica, la competizione continentale ha in queste ultime settimane costretto la Roma a fare a meno di Ndicka e Aouar. Il centrocampista algerino, schierato da De Rossi al posto di Dybala nella parentesi finale della gara contro la Salernitana, è da poco rientrato in seguito all’eliminazione della propria Nazionale ai gironi. Sorte diversa, dopo le tante difficoltà incontrate, è spettata ad Evan Ndicka, la cui Costa d’Avorio è riuscita in extremis a qualificarsi per gli ottavi di finale contro il Senegal.

La sentenza è arrivata in questi minuti, con la Nazionale del difensore della Roma che prosegue il proprio cammino in Coppa d’Africa, grazie all’imposizione ai calci di rigore contro il Senegal. Kessié, infatti, dopo aver concretizzato il rigore concesso nei tempi regolamentari, non ha fallito l’appuntamento dagli undici metri dopo i tempi supplementari: sua la marcatura decisiva per condurre i propri connazionali ai quarti di finale, procrastinando di fatto il rientro di Ndicka a Roma.

Impostazioni privacy