Un mese di stop e colpo last minute: ritorno di fiamma

Infortunio ufficiale e colpo last minute: nelle prossime ore di mercato ci potrebbe essere un ritorno di fiamma. Ecco la situazione

Ultimi giorni di mercato. E tutti si muovono ovviamente per cercare di prendere qualcuno che, nei prossimi sei mesi, potrebbe tornare utile. Sì, nei prossimi sei mesi, sono poche in questo momento le squadre che pensano al colpo a titolo definitivo. Si parla di prestiti, con diritto di riscatto. Queste le formule predilette dai direttori sportivi.

Infortunio ufficiale e colpo last minute: c'è il ritorno di fiamma
Tiago Pinto (Lapresse) – Asromalive.it

Anche la Roma, ovviamente, si sta muovendo in questo modo. Angelino – che dovrebbe essere ufficializzato martedì – arriverà dal Lipsia proprio così, con un diritto di riscatto fissato intorno ai 5-6milioni di euro. E poi ci sono quelli che possono uscire dalla Roma allo stesso modo. In questo caso parliamo di Kumbulla: il difensore, ormai guarito dall’infortunio al ginocchio e che nei prossimi giorni potrebbe – qualora rimanesse in giallorosso – tornare a disposizione di De Rossi, potrebbe essere tentato da una nuova avventura. Si è parlato del Cagliari e anche del Verona, ma l’infortunio potrebbe aprire a nuovi scenari.

Infortunio per Buongiorno, il Torino potrebbe ripensare a Kumbulla

Il Torino di Juric nei giorni scorsi ci ha pensato. E ci potrebbe pensare anche nelle prossime ore visto che Buongiorno si è fatto male alle spalla e secondo le informazioni ufficiali diramate dai granate dovrebbe averne per almeno un mese. E non è poco. Ecco che la pista Kumbulla potrebbe tornare calda per il difensore albanese, che alla Roma oggettivamente avrebbe poco spazio nella seconda parte di stagione.

Infortunio ufficiale e colpo last minute: c'è il ritorno di fiamma
Kumbulla (Lapresse) – Asromalive.it

E Kumbulla ha bisogno di giocare e anche tanto. Per ritrovare il ritmo partita e per tornare a sentirsi un giocatore importante dopo l’operazione e il lungo periodo di riabilitazione. Si pensava onestamente potesse tornare prima in squadra, ma nessuno vuole forzare i tempi. Ma adesso ci siamo. E il Toro, come detto, ci potrebbe pensare.

Un Torino che comunque ha preso Lovato dalla Salernitana, ma un nuovo difensore era legato all’uscita di Zima. Quindi un nuovo innesto i granata lo potrebbero comunque fare.

Impostazioni privacy