Futuro Mourinho, svolta Mendes: via libera totale

Futuro Mourinho, la svolta può arrivare grazie al lavoro del suo procuratore Jorge Mendes: arriva il via libera totale

Dopo l’addio di José Mourinho alla Roma sembra essere arrivata la svolta per la società capitolina. Daniele De Rossi sembra aver portato una ventata d’entusiasmo e di fiducia nello spogliatoio, cosa che purtroppo mancava ormai con lo Special One.

José Mourinho (Ansafoto) – Asromalive.it

La decisione di sollevare il portoghese dall’incarico non è stata ben vista dai tifosi, che ancora oggi non sdegnano di farlo notare alla società, in particolare sulle pagine social del club. Dopo aver salutato Trigoria però il mister non è affatto intenzionato a starsene con le mani in mano e sarebbe già pronto per una nuova avventura lontano dalla Capitale.

Decisivo per il suo futuro potrebbe ancora una volta essere il famoso procuratore Jorge Mendes, che starebbe lavorando ad un’incredibile ipotesi per il suo assistito. Che smacco al suo ex club!

Futuro Mourinho, Mendes al lavoro per portare lo Special One sull’ambita panchina

I tifosi romanisti non hanno ancora dimenticato José Mourinho. Nonostante il tanto sostegno ricevuto da De Rossi i supporter giallorossi continuano a dedicare cori e striscioni anche per il loro ex allenatore, che però ormai vuole lasciarsi la capitale alle spalle.

Più volte lo Special One ha dichiarato di voler in un futuro lavorare in Arabia, anche se non ha mai specificato quanto remota possa essere questa ipotesi. Per l’immediato infatti i piani di Mourinho potrebbero essere ben diversi, secondo quanto riporta il portale Elgoldigital la sua prossima avventura potrebbe essere nientemeno che al Barcellona, dopo l’annuncio dell’addio di Xavi a causa degli scarsi risultati ottenuti in questa stagione.

José Mourinho (Ansafoto) – Asromalive.it

Sempre secondo quanto riportato ad essere determinante potrebbe essere proprio il procuratore di José, ovvero Jorge Mendes, che godrebbe di piena fiducia da parte della società blaugrana, tanto che sembrerebbe spettare a lui la scelta del nuovo tecnico. Questo potrebbe a scenari a sorpresa, come l’approdo dello Special One sulla panchina del Barcellona dopo aver seduto anche su quella del Real Madrid.

Impostazioni privacy