Plusvalenze fittizie, uragano FIFA e mercato bloccato

Mentre la finestra invernale di calciomercato europeo chiude i battenti, si avvicina la prospettiva di un clamoroso stravolgimento degli attuali equilibri di mercato

Il mercato invernale dei principali campionati europei si è svolto nelle medesime circostanze a cui ci siamo abituati negli ultimi anni ma, tra le fila dei vertici FIFA, si sta ragionando su come rivoluzionare il panorama del mercato europeo.

Espulsione a tempo, UFFICIALE: la data della rivoluzione
Gianni Infantino (ANSA foto) – asromalive.it

Gianni Infantino, numero uno della FIFA, ha recentemente comunicato di essere a lavoro su una profonda metamorfosi dei trasferimenti tra club, che potrebbe causare un vero e proprio terremoto negli equilibri del calciomercato.

Ecco l’algoritmo per evitare le plusvalenze gonfiate

In un mercato ormai pregno di fondi di investimento a supporto dei club e cifre irrazionali associate ai cartellini di alcuni calciatori, la FIFA ha intenzione di calmierare le speculazioni in atto, inserendo un potente deterrente, che farà certamente discutere. Il Fair Play Finanziario, complici le innumerevoli falle emerse (Neymar che si paga da solo la clausola di 222 milioni di euro per passare al PSG dal Barcellona), sembrerebbe non bastare a razionalizzare un mercato in balia di prezzi gonfiati e conseguenti plusvalenze ben al di fuori del terreno della decenza. Ecco che, per l’indicazione dei puristi del calcio analogico, Infantino propone l’adozione di un sistema virtuale, in grado di mettere un freno alla feroce speculazione sperimentata negli ultimi anni.

Bellingham risponde a Dybala: i tifosi della Roma sognano
Jude Bellingham (ANSA foto) – asromalive.it

Secondo il Telegraph, Infantino avrebbe affermato: “È fondamentale ora più che mai parlare di questo problema e di altri. Ad esempio, dobbiamo discutere la possibilità di utilizzare un algoritmo per determinare un’equa commissione di trasferimento. In questo modo possiamo migliorare la trasparenza nel sistema di trasferimento e aiutare gli azionisti”. Parole potenzialmente rivoluzionarie, soprattutto se pronunciate dal Presidente della Fifa. Le esorbitanti cifre attualmente fissate per i top player in circolazione – 267,5 milioni di euro per il più costoso Jude Bellingham, seguito da Erling Haaland (Manchester City), Vinicius Junior e Rodrygo (entrambi del Real Madrid) – sarebbero così passate al vaglio di un algoritmo, in grado di determinare, attraverso un’analisi approfondita di apporto alla squadra e statistiche, il reale valore di un calciatore. Vi è ancora da comprendere, tuttavia, se questo approccio sia in linea con la legislazione dell’Unione Europea.

Impostazioni privacy