Causa choc alla Uefa: la Roma ha già deciso

Causa choc alla Uefa: 3,6 miliardi di euro come risarcimento danni. Ma la Roma ha già preso una decisione. Ecco quello che potrebbe succedere

Una causa choc contro la Uefa. Una causa che potrebbe costare un bel poco di soldini all’organo del calcio europeo. La notizia riportata da calcio e finanza è di quelle che possono lasciare il segno, senza dubbio, perché tocca da vicino il mondo del pallone.

Causa choc alla Uefa: la Roma ha già deciso
Aleksander Ceferin (LaPresse) – Asromalive.it

La Superlega sarebbe pronta a fare causa alla Uefa chiedendo un risarcimento danni per 3,6miliardi di euro complessivi. Tutto questo “a seguito delle azioni messe in atto dall’organo di governo del calcio europeo per contrastare il lancio del suo nuovo torneo a partire dal 2021” si legge sul portale. Insomma, chi ha gestito l’operazione Superlega vuole andare fino in fondo, soprattutto dopo la decisione della corte di giustizia europea che, di fatto, ha dato ragione alla società che vorrebbe mettere in piedi un torneo diverso rispetto a quello che è nelle mani del presidente Ceferin.

Causa choc alla Uefa, la Roma ha già deciso

Lo scontro arrivati a questi punto appare davvero inevitabile. Si andrà per via di carte bollate per molto tempo e non vogliamo metterci nei panni di chi dovrà gestire questa cosa. La cosa certa è che la Roma si è tirata fuori. Lo ha fatto nel momento in cui la corte di giustizia europea ha emesso la sentenza e lo ha fatto alcuni giorni fa con un altro comunicato ufficiale.

Riscatto e addio immediato: plusvalenza Roma
I Friedkin (LaPresse) – Asromalive.it

Era stato il presidente del Barcellona Laporta a tirare in mezzo la Roma, sottolineando come i giallorossi sarebbero pronti ad entrare nella Superlega, ma da parte dei Friedkin è arrivata una secca smentita, confermando di fatto quello che era già stato detto. La Roma è con l’Eca e rimarrà con la Uefa e con la Fifa. Niente di più.

Impostazioni privacy